mercoledì 11 novembre 2015

"perfetto"

non è una parola che mi sento dire molto spesso.

soprattutto se si tratta di fisicità.

questa sera ero lì, impegnata a muovere le spalle, come ci aveva detto il Maestro, non è una cosa "complicata", ma tutto quello che facciamo con lui non è "complicato", siamo un corso per principianti...

eppure io il più delle volte mi trovo a discutere con la mia goffaggine... il mio fisico ed io non siamo quasi mai nella stessa direzione!

magari capisco ciò che mi viene detto, però poi farlo...

oppure, bellamente, come le foto dei saggi di danza dei primi anni delle elementari testimoniano chiusi chissà dove in casa dei miei... faccio esattamente il contrario.

stavolta no, stavolta mi guarda e mi dice "perfetto"... ok, le spalle le ho mosse nel modo giusto.

wow! allora posso riuscirci! magari tra mille anni riuscirò a capire anche tutto il resto!

non so quanto potrò andare avanti, non per mia scelta, ma perché nel mio futuro, non si sa quanto prossimo (io spero subito, via il dente, via la paura) c'è una telefonata che mi darà una data per un nuovo ricovero ed un nuovo intervento... dal quale non so come uscirò esattamente...

però intanto... io continuo...

ho iniziato questa avventura il 29 settembre e - tristemente - devo ammettere che sono più le lezioni perse di quelle fatte, non per mia diretta scelta, ma va così...

però continuo.

io il mercoledì e il venerdì alle 19.30 vado a Tai Chi... e mi piace!

sono impacciata, sbaglio più di quanto vorrei, ma vado avanti... proseguo... finché potrò. e spero anche dopo...