Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La casa dei nonni - parte terza

L'ultimo passaggio dentro la casa dei nonni era impegnato a fasciare di carta rocccia una porta della cantina per prepararla per ospitare il presepio.

dalle medie in avanti, quello fu un incarico mio. mi prendevo un pomeriggio e cominciava la magia.
la carta roccia creava le montagne, la stagnola i fiumi e i vari corsi d'acqua, poi il muschio, per la vegetazione ed infine arrivavano loro, i protagonisti. gli umani abitanti quella zona, colti tutti nei loro comuni momenti di vita quotidiana. chi pescava, chi accudiva alle pecore, ai maiali, alle galline... un sacco di animali ovunque, pesci nei fiumi, capre in montagna.

pastori, pastori a non finire e quante pecore e capre!! alcune di esse avevano persino superato l'ultima guerra mondiale e si reggevano su piccoli mozziconi di gambe, ma DOVEVANO ESSERE NEL PRESEPIO! se lo erano guadagnato sul campo!

magari, per farle stare su, studiavo un inghippo di ghiaina e muschio, che nascondevano i difetti fisici delle piccole sfortun…

Ultimi post

mille cambiamenti, stessa vita e strada... forse... forse no

ore 2 e 30 del mattino...

la casa dei nonni - parte seconda

La casa dei nonni - parte prima

Minerva, prova di condivisione da Instagram

Ciao Stella, con ritardo...

Saluti da un caldissimo agosto... dopo tanto

Riflessioni... bisogno di serenità

Baci e abbracci

Stupore