mercoledì 27 febbraio 2013

quando senti quella canzone che...

sono in auto e sto rientrando a casa con mia madre da un viaggetto di un'ora e in radio, in sottofondo, passa una canzone.


esclamo "ma è vecchia questa!!!" e alzo un po' il volume. ma quel che sento mi è estraneo, tranne per un passaggio di note che ... cavoli, è qualcosa di già sentito, ma secoli, secoli fa! è roba del passato, musica che ascoltavo negli anni ottanta ed era di decenni prima (per intenderci, per un po' ho avuto il pallino delle canzoni italiane anni sessanta...)... ma chi si ricorda più???


e così comincia mezzora di logorio mentale... e piano piano il cervello scava nei ricordi...


era l'Equipe 84, sono sicura! la canzone parlava di un treno....


a questo punto è necessario l'intervento di San Google e via!


la canzone nella mia memoria è questa qui:



si intitola Casa mia.


il passaggio "critico" recita "dietro quella porta le mie cose troverò" ed è identico in musica ad un passaggio di questa canzone qui:



il passaggio "nei fiori di campo e nei passeri se nevica" le note sono identiche!!!


eccheccavoli, mi sembrava!


ok, la scimmia della curiosità ora è più calma... posso tornare a fare cose normali

giovedì 7 febbraio 2013

al bar...

capita che da 2 giorni io sia in quel di Morciano di Romagna, per stare vicino alla mia mamma che ha subito un intervento proprio ieri.


dormo in un albergo del paese in cui c'è anche il bar.


da qualche giorno ho ripristinato l'uso del tablet che non funzionava da mesi, ma che non avevo mai sistemato perché in fondo non mi serviva. appena sistemata la connessione, ho pensato bene di scaricare un paio di giochetti di cui conoscevo la fama, ma a cui non avevo mai giocato.


e da lì è nato il tarlo. uno peggio dell'altro, ma il peggiore è Candy Crush Saga... perché? perché non richiede un'attenzione esagerata e lo si può giocare in qualunque momento. e dà dipendenza!!!


da 3 giorni sono bloccata al livello 65 e quelle maledette caramelle colorate non mi vogliono far passare oltre... 


così in questi giorni, visto che pranzo, ceno e prendo il caffè da sola... appena posso tiro fuori il tablet e ci provo... ancora... e ancora... e ancora...


ieri mattina al bar davanti alla clinica chiedo un caffè e mi metto a giocare. la ragazza mi porta il caffè ed esclama "oh mamma! anche io!!!" diretta al giochino...


oggi, sulle 11 ero lì, al bar dell'albergo, con la tazzina di caffè vuota a cercare di venire a capo del famigerato livello 65... 


oggi a Morciano era giorno di mercato e la piazza del mercato è proprio di fronte all'albergo. entrano 3 mercanti e chiedono il caffè, poi si bloccano, mi indicano e tutti e 3 esclamano "no! anche lei! guarda guarda! a che livello sei? chiediamole l'amicizia così ci invia vite!!!"


giuro... sapevo di essere una maniaca del giochino web da tempo, ma mai, MAI avevo trovato così tanta partecipazione. nemmeno ai tempi di Pet Society quando incontravi gente al supermercato che chiacchierava di quale gadget avesse comprato al suo Pet... 


ah, ovviamente la mia mamma visto il gioco ha esclamato "bello, lo voglio anche io!"


e io ho risposto "ah, ma devi iscriverti a Facebook e tu dici sempre che non vuoi farlo" 


adesso vediamo se al ritorno a casa anche la mia mamma apparirà su FB solo per giocare a Candy Crush Saga...