sabato 19 maggio 2012

Resistente ai cambiamenti

... almeno ad alcuni!


Ad esempio ai cambi di nome del supermercato sotto casa... per me è ancora Standa, anche se saranno stati più di 10 anni che aveva cambiato nome in Billa...


e ora che da una settimana si chiama Conad, secondo voi per me come si chiama? STANDA! Ce la farò, dai, ad abituarmi 


comunque oggi ci sono tornata per la prima volta dalla chiusura avvenuta circa 15 giorni fa. si, ci sono dei cambiamenti, ma è sempre lo stesso supermercato di prima, anche le facce sono già note, pur se ora hanno una divisa diversa... insomma, tutto trama affinché io possa continuare a pensarlo con il vecchio nome.


piccola novità positiva: questa volta nel parcheggio sono state cancellate le strisce vecchie prima di fare le nuove, così ora non c'è scelta, si può parcheggiare usando solo un tipo di righe e non si ha più l'opzione A o l'opzione B, che creava una certa anarchia.

4 commenti:

  1. tranquilla, i miei figli hanno fatto l'asilo, mica la scuola materna o dell'infanzia. e frequentano le elementari, mica la scuola primaria!
    Perché, la Standa non esiste più?

    RispondiElimina
  2. Bhe...il carrefour si chiama così da un bel po' ornai.....ma io continuo a chiamarlo continente. 
    E l' A&O ha lasciato il posto al Dimeglio...ma sempre A&O rimarrà ( nonostante in più di 30 anni ci sia entrata forse 4 volte )

    RispondiElimina
  3. Allora non capita solo a me! Super dietro casa di mia madre: nato come DiMeglio, cambiato in Italdis quando sono venuta ad abitare qui. Da allora è diventato prima Dico, poi DiPiù, adesso non mi ricordo nemmeno cosa perchè in casa è sempre...Italdis. Ma basta capirsi

    RispondiElimina
  4. Anche per me è così: sono anni ormai che il vecchio Sosty è diventato Ekom, ma io mi ostino a chiamarlo Sosty. Il problema è quando devo spiegare a qualcuno dove sta il discount...

    RispondiElimina