giovedì 20 novembre 2014

quanto è complicato...

a volte ci sono momenti complicati, senza particolari ragioni, forse sei tu che sei debole e basta.

... forse sono le cose che ti succedono attorno che ti minano l'esistenza...

... forse le cose stanno accadendo anche in un momento in cui tu sei più vulnerabile.

... oppure avresti reagito così anche nel massimo momento di forza della tua vita (se mai c'è stato)

ci sono momenti in cui ti tocca solo stare ad aspettare per avere notizie, senza la possibilità di reagire o di agire.

ti senti inutile.

è frustrante.

non riesci a capire cosa potresti fare per poter rendere l'attesa migliore. per te o per gli altri...

passi i minuti, le ore, i giorni a pensare "basta, basta, deve finire, è una storia assurda, non ha un verso... è irreale... da film... e non può accadere nella realtà"

e non serve a niente.

devi solo continuare ad attendere, perché in questa storia tu sei solo spettatrice. è la brutta storia di qualcun'altra e non hai davvero possibilità di aiutarla.

devi solo aspettare e sperare che la Giustizia alla fine esista davvero...

rimandatecela a casa, la vogliamo noi. voi non ve ne fate niente. anzi, la state trattando come non merita proprio.

forse faccio male a scrivere pure queste 4 righe sconclusionate, ma sono 4 settimane che le parole e i pensieri girano nella testa e un po' devono uscire... non servirà a niente nemmeno questo sfogo, ma gli sfoghi sono semplicemente parole buttate fuori... servono a non fare scoppiare la testa.

spero funzioni almeno in questo.

so che sono criptica e non so se qualcuno leggerà e leggendo si farà domande. non fatemele. come ho detto, non è la mia storia. io sono solo una frustrata spettatrice che non ne può più di aspettare...

forse, dopo, alla fine, potrei anche essere più precisa.

2 commenti:

  1. ho letto e mi sono fatta domande, ma non te ne farò. Ti lascio solo un grandissimo abbraccio
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie. come ho detto, si trattava di uno sfogo in una sera in cui la testa non riusciva più a contenersi e doveva in qualche modo fare uscire le cose.
      ma non essendo una questione che riguarda me, già avrei dovuto evitare di parlarne...

      spero solo che tutto si risolva. bene e soprattutto PRESTO!

      Elimina