martedì 13 marzo 2007

Ore 4 e mezza del mattino


zzzzzzzzzz... zzzzzzz.... zzzzz...


una fetente di zanzara si permette di pasteggiare con la mia spalla sinistra: 2 bozzi enormi a dieci cm di distanza luno dallaltro mi svegliano... ma sono ancora molto dentro al sonno da non accendere il cervello più di tanto....


spero di aver ammazzato la bastarda... è lunico pensiero


poi... sccchhllllapp, schhhlllappp schhh schhlappp lapp schlap!


ma quale cacc..... di gatto si mette a farsi un accurato bagno a questora di notte???? Merlino è qui attaccato a me che dorme, Birba non fa sto rumore....


boh, vabbè, almeno vado in bagno, tanto sono sveglia... accendo la luce e... "ah! Morgan! sei in casa pure tu??" ecco chi si lavava...


bagno... scale a scendere... aprire la porta ai 2 felini che tra caldo e bagno mi tengono sveglia... scale a salire e letto di nuovo TUTTO PER ME!!!


sono abituata a fare questo su e giù notturno, la cosa oramai non mi sveglia più di tanto e di regola sono capace di riaddormentarmi che è un piacere...


solo che... UN ORRIPILANTE PENSIERO LAVORATIVO MI AGGREDISCE A TRADIMENTO!


peggio della zanzara, moooolto peggio del bagno di Morgan, uno di quei pensieri che se ti viene alle 9 in ufficio, prendi il telefono e risolvi, se ti viene alle 5 di mattina... ti dà il panico, ti arrotola lo stomaco, ti fa venire unangoscia assolutamente irrazionale e inutile e ti tocca alzarti dal letto, fare 5 passi, 2 sorsi dacqua e poi... ti porta fino al mattino perchè è proprio una di quelle robe stupide che non ti togli dal cervello...


ora sono quasi le 10 di sera e sono uno zombie assonnato... e il tutto perchè? perchè alle 4 e 30 cè stata una stupida zanzara che mi ha svegliata, io muovendomi ho svegliato i felini e loro a loro volta hanno svegliato il mio cervello... wow


...


nota positiva: sarà stata la levataccia, ma mi sono messa alle 7 a pastrocchiare sul pc e non so come, ma ora funziona di nuovo la connessione con il router.... mah!


1 commento:

  1. Bene, non sono l'unica ad essere svegliata a notte fonda da una fottutissima zanzara (il fatto è che io non le lascio nemmeno una goccia del mio scarso sangue e così mi rintano soffocando sotto le lenzuola...con appena un piccolo spiraglio d'aria, quel tanto per non morire) e ancor di più mi consola il fatto di non essere l'unica ad avere i flash notturni lavorativi del tipo, ore 3.00, occhi spalancati "Oh mio Dio devo ricordarmi assolutamente che devo preparare il bilancio per Tizio altrimenti poi...ecc.ecc...ecc..." tutto questo per un'ora buona dove nel frattempo mi sono fatta un ripasso della giornata precedente più un planning della settimana a venire...non ci sto più dentro Meg.

    Ciao un abbraccio (peccato e che i miei gatti mangino solo mosche, avrei risolto il problema zanzare).

    RispondiElimina