giovedì 13 dicembre 2007

Serata in musica


Ieri sera serata alternativa: il concerto di Natale dellAssociazione Amici del Ginanni.


Lassociazione ogni anno organizza un bel concerto in occasione del Natale. Negli ultimi due anni erano i cori natalizi, questanno si è tornati alla musica classica: pianoforte.


La mia conoscenza della musica classica è 0 (zero!): la adoro, mi piace ascoltarla, mi dà emozioni molto intense, ma non ne capisco niente. E un rapporto molto terra terra, insomma, semplicemente emozionale.


I due pianisti sono stati stupendi: dalla posizione in cui mi trovavo ho potuto ammirarne lesecuzione anche sul piano fisico. Siccome sono socia dellassociazione e siccome sono arrivata quasi ultima... mi sono cuccata il posto riservato in prima fila (sempre evitata da tutti, secondo me per retaggi scolastici...), nellangolo a sinistra. Vedevo lesecutore di spalle, con le mani in primo piano. E per una ignorante come me che di solito la musica classica se la gode solo dal cd di turno è stato un piacere notare come il pianista si muove e segue la musica con tutto il suo corpo, vedere le dita scorrere sulla tastiera con una padronanza incredibile, senza seguire uno spartito... tutto "a memoria"...


Lunica cosa che posso dire di aver notato è uninterpretazione di Chopin molto più energica e meno romantica di come io sia abituata a sentirlo. Molto bello anche così, sarebbe bello poterle mettere a confronto, ma non so se troverò registrazioni di Davide Franceschetti in commercio...


E mi sa che per qualche giorno farò un giro tra i miei cd classici, giusto per mantenermi nello spirito...



p.s. Oggi sono 10 anni che sono laureata... fa un po effetto


Nessun commento:

Posta un commento