martedì 1 settembre 2009

Agosto a casa...


Come sempre da che lavoro, io agosto lo trascorro a casa, o meglio, al lavoro.


E una cosa nata nel primo posto di lavoro: essendo lultima arrivata lasciavo sempre le altre persone decidere i loro periodi, poi io prendevo quel che rimaneva.


Poi passata qui, sono una delle poche dipendenti che vive da sola ed è single, quindi non ho nessuna esigenza di trovare la quindicina di giorni che combaci con quella del marito-fidanzato-compagno.


E comunque mi piace andare in ferie a settembre: non amo il mare, quindi non ho bisogno di giorni per arrostirmi al sole; il tempo è tendenzialmente bello con un clima mite più adatto a me; e poi, diciamocelo, le vacanze costano meno!


Quindi, sono ben felice del fatto che il caso mi abbia portato ad essere in vacanza in settembre (di solito anche nel giorno del mio compleanno!!!).


Però ci sono anche lati negativi...


Uno è che arrivo ai primi di agosto già distrutta: i mesi di maggio, giugno e luglio sono sempre devastanti e lavorare 10 ore al giorno se non di più per 6 (e a volte 7) giorni la settimana è un notevole delirio... Quindi per il mese di agosto mi trascino cercando di vivacchiare tra le scartoffie che comunque non sono andate in ferie con i clienti, i clienti che questanno hanno deciso di non andare in ferie, le rogne che attendono da 3 mesi una soluzione e via così... senza contare il caldo che odio e mi logora in modo sempre molto efficace...


E settembre sembra una chimera che non si avvicina mai!!!


E poi cè la solitudine!!! Tutti in ferie: fantastico, per arrivare in ufficio ci metti 4 minuti e niente traffico!!! Però... però il messenger è perennemente deserto, le mail degli amici che servono a spezzare un secondo il ritmo lavorativo non si fanno vedere... MI SEMBRA SEMPRE CHE NEL COMPUTER CI SIA LECO!!!


Davvero: la compagnia virtuale, anche se saltuaria, anche se di pochissime battute, è una gran cosa! Mi fa sentire meno sola in questa stanzetta del primo piano dove sono davvero sola con le scartoffie e le rogne e basta... A volte basta solo vedere il nome con il pallino giallo dello status "online" per sentirmi meno sola...


Per fortuna agosto è finito, le ferie di quasi tutti sono finite e il mio messenger comincia a ripopolarsi di pallini gialli!


E io tra 4 giorni VADO IN FERIEEEEEEEEEEEEEEEEEE


2 commenti:

  1. oh come è vero :)


    Anche io ho sempre lavorato ad agosto, anche io ho cominciato perchè ho iniziato il primo lavoro a luglio... e che volevo fare le ferie ad agosto? Ovviamente no!


    Però in effetti è dura arrivare fino a settembre ed è il motivo per cui da un paio di anni mi sto prendendo una settimana di break a maggio :-)

    RispondiElimina
  2. maggio per me purtroppo non è un periodo considerabile: io faccio una settimana a gennaio e qualche giorno ogni tanto in giro, ma poca roba... e poi 15 giorni a settembre.

    RispondiElimina