martedì 27 dicembre 2011

Indagine su un crimine...

Oggi, alle ore 13 e 45 è stato scoperto un crimine che è stato perpetrato nelle ultime 48 ore ad insaputa della popolazione Umana di questa casa.


Ecco le prove ritrovate distribuite ad arte sotto uno dei divani e nel breve tratto di pavimento tra l'albero di Natale ed il divano stesso.





Del regalo ricevuto, dopo la corretta distribuzione di 3 bastoncini il giorno di Natale, ora ne sopravvivono circa 9 (uno è stato donato oggi ad una tipetta assolutamente innocente, perchè non abita più qui, ma di sotto). Come si potrà notare, almeno una decina se non di più sono stati abilmente sottratti con invidiabili tecniche di furto e scasso.


Furto: il tutto era ancora sotto l'albero perchè l'Umana - nella sua beata innocenza - non si aspettava tale destrezza.


Scasso: l'involucro non ha assolutamente abbattuto le cattive intenzioni, è stato pazientemente, ma anche selvaggiamente distrutto a suon di dentini voraci. Ora si sospettano tracce di involucro nella sabbietta...


Sono state individuate due potenziali colpevoli di questo crimine. Eccole qui mentre si allenavano per l'impresa ai danni di poveri involucri di regali:



Nella foto si può notare, nella parte superiore, l'oggetto del furto, quando ancora era intatto e per metà nel pacchetto originale.


Le criminali sono ancora a zampa libera e non fatevi intenerire dai musetti da brave raGatte:



Prima sospettata: Stella, detta la fogna per il suo apprezzare ogni cosa cada a terra da un piatto umano, e anche se non cade, se il piatto è lasciato incustodito per almeno 3 secondi e il profumo è invitante, la si può trovare già in azione sul tavolo.


Segni particolari: una stellina bianca sul petto e un'aria da innocenza assolutamente studiata.



Seconda sospettata: Penny, abile nell'intortarsi l'umana passando ore tra le sue braccia in posa dormiente (e scomoda, per l'umana!), molto comunicativa a suon di miao, estremamente esigente in fatto di sabbietta pulita.


Si sospetta un'associazione per delinquere, ma, vista la mancanza di precedenti nel periodo precedente l'arrivo della prima sospettata, non si esclude un'azione in solitaria di Stella-la-fogna.


L'inquirente si sente di dare un consiglio a chi frequenterà l'appartamento in futuro: fate attenzione, le gatte sono in azione!!!

7 commenti:

  1. Credo pure che manchi il numero legale (3) per l'associazione a delinquere.
    Complimenti a Stella che ha saputo intortare Penny come Penny intorta abitualmente l'umana padrona. Ovvero, l'ex padrona umana, perché la felineria la fa da padrona :D
    Roberta

    RispondiElimina
  2.  Lol, rotflol triplo carpiato....(io ormai ho tutto chiuso e nulla più incustodito...)!!!
    Comunque Stella/fogna potrebbe stare a braccetto con Gina, che mangia TUTTO, pure il cavolfiore lessato e lasciato a raffreddare è stato sottratto (e mangiato)...

    RispondiElimina
  3. in campo felino penso che un'associazione a delinquere la si possa già avere con 2 elementi. i gatti sono abitudinalmente molto solitari nel combinare guai. se si associano è finita...
    e comunque si sa "i miei gatti mi permettono di vivere in quella casa"

    RispondiElimina
  4. Se vuoi ti devolvo i miei: qui a Natale ho tirato fuori uno stick, l'ho diviso in 4 e a parte Shami ( che deve essere parente di Stella) nessuno li ha considerati.

    RispondiElimina
  5. @ Laura, nemmeno Merlino li degna. Penny invece li ingoia alla velocità della luce, mentre Stella li sbocconcella (almeno il primo l'ha sbocconcellato, quelli rubati non so)
    i gatti di mio fratello non se li filano. evidentemente il mondo felino su questo genere di cibaria è spaccato in 2

    RispondiElimina
  6. I miei gatti con quegli stick li... lasciamo perdere. Come sentono il rumore del cassetto che li contiene che si apre, si materializzano in mucchio, ovunque si trovassero una frazione di secondo prima. Anche dalla cima del tetto dei vicini.
    E quanto alla responsabile del misfatto, secondo me è una sola: la padrona. Ma dai Meg, lasciarli sotto l'albero, suvvia, ti credo solo se mi assicuri che poco prima ti sei fatta di un buon vino rosso...

    RispondiElimina
  7. niente vino rosso... erano le 11 del mattino quando ho aperto i pacchi. e poi io di vino ne bevo così poco che non sarà mai un alibi.
    il fatto è che a casa mia non si spacciano mai simili leccornie, quindi mai è accaduta la necessità di difenderle.
    comunque oggi ho dovuto difendere un sacchettino di plastica contenente una stellina di pasta frolla con le palline argentate incastrate al centro. Fogna-Stella ci si stava avventando contro e considerato che mi era appena stato regalato... non ho gradito!

    RispondiElimina