giovedì 12 gennaio 2012

Attenzione ai desideri

La settimana scorsa ero in ferie.


I primi 3 giorni sono passati in fretta tra un paio di commissioni e visite mediche di mia madre. Quasi non li ho visti.


Poi giovedì ho cominciato a tossire un po'... e intanto pensavo "accidenti, anche questa settimana è volata via e non me ne sono neanche accorta. certo che mi piacerebbe avere qualche giorno senza impegni, senza commissioni da fare, da dedicare ai cavolacci miei, senza orari, magari così mi metterei a fare certe cose in casa che rimando sempre..."


Solo che bisogna fare attenzione a ciò che si desidera. E magari anche guardare il calendario: giovedì era il 5, la vigilia della Befana.


Il giorno dopo, la Befana apparentemente non mi ha portato niente: nessuna calza, nessun dolcetto, nessun regalino (la Befana di casa era ammalata... e nessun Befano si era trovato il tempo per sostituirsi nel compito... mannaggia). E così ero un po' dellusa: niente regalo della Befana.


Col cavolo! Il regalo me l'ha fatto: mi sono misurata la temperatura e avevo la febbre. 3 giorni di febbre, tosse a piacere, poi raffreddore...


Lunedì il medico mi fa il certificato di malattia per tutta questa settimana e mi dice "appena te la senti vieni che ti ausculto ben bene e vediamo un po'".


Ieri era il giorno "appena ti senti" e sono andata. Alla faccia del regalino la Befana! Focolaio di Polmonite!!!! Non è gravissimo, infatti le lastre non mostrano nulla, ma intanto c'è...


Sarò a casa minimo fino a mercoledì prossimo, poi si vedrà.


Ecco, ora ho avuto il mio desiderio realizzato.


La prossima volta però mi impegnerò a formularlo in maniera ben diversa... dovrò precisare meglio i dettagli "collaterali".


No, perchè se avessi desiderato un viaggio, con questo genere di realizzazioni... minimo sarebbe stato nelle patrie galere!

3 commenti:

  1. Bhe l'importante è averlo preso per tempo, se è piccolino ci metterai di meno a guarire, no???? ora relax e crocette e non formulare altri desideri per un po'!!!!  

    RispondiElimina
  2.  Ecco, infatti..quando si desidera qualcosa sottolineare le postille....

    RispondiElimina
  3.  stai al caldo, possibilmente riposo (cioè senza lavori di casa) e senza sudare... Per il resto: non l'hai fatto apposta. Il tuo corpo ti diceva di fermarti e non le hai dato ascolto!!!
    Buona guarigione
    Lara

    RispondiElimina