martedì 11 dicembre 2012

Calendario d'Avvento - 11 dicembre

Con questa canzone sono strasicura di ripetermi, perché dal 1985 è per me impossibile immaginare un Natale senza questa canzone.


Era l'epoca in cui incominciavo a capire davvero la lingua inglese e la prof ci incentivava traducendo le canzoni dei nostri cantanti preferiti.


Ed era anche l'epoca in cui - qualche giorno prima di Natale - mi prendevo qualche giorno di vacanza da ragioneria e mi trasformavo in maestra di canto per i bimbi della classe elementare di mia madre. Che divertimento! Non solo il fatto di essere fuori da scuola mentre gli altri erano dentro, ma il gusto incredibile di passare il mio amore per le canzoni di Natale a quei bimbetti tra i 6 e i 10 anni! Fichissimo!


E della volta che insegnai ai bimbi a cantare Do They Know It's Christmas ricorderò sempre i genitori entusiasti che mi ringraziavano perché il mi coro stonatissimo aveva una cosa che gli altri cori intonati della scuola (quelli, dove i bambini stonati erano obbligati a fingere di cantare): erano felici e si vedeva da lontano che si stavano divertendo.


Quale migliore ringraziamento ti possono fare dei genitori??


Stamattina andando al lavoro è partita alla radio questa canzone. Dalla prima nota io mi sono sentita catapultare 27 anni indietro e l'ho cantata tutta, pensando in testa "ora tocca a Sting... Questo è George... Simon... Bono...". Quando sei una ragazzina queste sono le cose che ti rimangono ben impresse, poi con il tempo ti dimentichi, ma sono sempre lì e basta una nota per riportare tutto di nuovo alla mente.


L'ho cantata tutta, nota per nota, rigo per rigo. E ho continuato a cantarla, anzi continuo a cantarla anche ora... Ma tranquilli, se non eravate teen-ager negli anni ottanta e non eravate flippati di Brit-pop come ero io, difficilmente la canzone vi tarlerà il cervello per tutto il giorno come a me 


2 commenti:

  1. Ammetto di non ricordarla, ma effettivamente nell'85 ero ben lontana da essere una teen-ager: iniziavo la prima elementare. 

    RispondiElimina
  2. Non la faccio partire, sennò mi rode il cervello, non la faccio partire sennò mi rode il cervello... "do they know it's christmas time agaiiiiiiin!"
    Roberta

    RispondiElimina