mercoledì 12 agosto 2015

Dov'è finita Audrey?



Avevo uno sconto di 3 euro da utilizzare su Amazon in libri la settimana scorsa, se no lo perdevo...

E così ho visto questo libro della Kinsella e mi sono detta che un po' di risate senza impegno ci stavano benissimo dopo una sequela di libri gialli ambientati in Egitto, alcuni più o meno nel 1450 a.c., altri a fine 800...

Ma questo non è un libro da risate senza impegno.

È scritto con uno stile fresco e semplice come la Kinsella sa fare bene.

Però tratta di un argomento mica banale!

Audrey è una quattordicenne a cui qualche mese fa è successo "qualcosa", non si saprà mai cosa, ma è chiaro che si è trattato di bullismo e la ragazzina ne è uscita a pezzi: si è fatta settimane in ospedale e ora vive chiusa in casa indossando sempre occhiali da sole.

E tutta la famiglia risente i qualche modo della situazione. Che non è certo la più banale di questo mondo.

E così Audrey ci racconta la sua vita dietro gli occhiali da sole e quella della sua famiglia.

E piano piano le cose cambiano, con la costante paura irrazionale che tutto le si debba rivoltare contro... sempre in equilibrio tra euforia e fobia... imparando una importantissima lezione di vita... che è, in fondo, banale... ma a 14 anni mica tanto.

E a vote nemmeno a 44... tra un mese 45...

Ci sono libri che compri per caso, magari per sfruttare uno sconto...

Ma arrivano un bel po' a fagiolo...

2 commenti:

  1. ottima scelta! Mi piace molto questa scrittrice , mi fa ridere e non mi devo impegnare troppo con la trama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto tutto quel che ho trovato (a volte anche in inglese) di suo, tranne buona parte dei libri della serie I love shopping: devo essermi fermata al terzo o al quarto... dopo un po' ho cominciato ad odiarli, quelli.

      per il resto l'adoro e mi piace anche quando scrive con il suo vero nome

      Elimina