martedì 23 gennaio 2007

Giallo ... Tarlo


Lo so... sto invecchiando... il "mezzo del cammin di nostra vita" di dantesca memoria è già passato, quindi letà incombe e potrebbe cominciare a giocare brutti scherzi...


Oppure si può vedere in altro modo: sono bravissima a tirarmi fuori paranoie nuove anche quando le vecchie e abituali sono riuscita a chetarle un pochetto...


Insomma... è che da oggi alle 2 ho questo tarlo assurdo...


mi ricordo stamattina di aver detto, a proposito di qualchecosa (nonsocosa) "bisogna che la prossima volta che vado al Supermercato lo compri perchè mi serve"... ricordo anche di aver pensato ai supermercati Conad o Coop e non al Billa dove vado di solito, perchè lì non lavrei trovato...


si, ok, MA RICORDARSI DI COSA SI TRATTAVA???? insomma!!! voglio dire... se stasera esco di qui, vado al super... COSA DEVO COMPRARE DI COSI ESSENZIALE???


vuoto totale... eppure, da come avevo affermato sicura tra me e me, si doveva trattare di qualcosa di necessario, non un di più... ma più scandaglio la mia mente cercando il "cosa", più cerco di immaginarmi in casa cosa stia mancando di così assolutamente vitale... meno mi si illumina il recondito angolo di memoria dove si è andato a cacciare loggettucolo oggetto del pensiero mattutino...


come direbbe la mia mamma: "sicuramente non è importante, se no te lo ricorderesti".


vero!


solo che io dalle 2 di pomeriggio ad ora, ogni 2 per 3 torno a pensare... "ma checcavolo sarà mai sta cosa??"


insomma, lho detto già quassù: io sono bravissima a farmi le paranoie!


certo è meglio impegnare il cervello alla ricerca delloggetto acquistabile perduto, piuttosto che ricordare a me stessa che sono sullorlo delle classiche malattie di stagione (a proposito, loggetto misterioso non è un medicinale e nemmeno sono i fazzolettini di carta...)... ho le spalle che ogni mezzora peggiorano come incriccatura, il collo che ha deciso di torcicollarsi a ruota delle spalle... il naso che sono 4 giorni che gioca a nascondino con il raffreddore... tutto sommato è meglio pensare alloggetto misterioso... però preferirei pensare a cose più divertenti!


anche perchè di spese ne ho già a sufficienza e qui finisce che a forza di pensare a cosa volevo comprare stamattina, faccio una lista della spesa lunga da qui a domani e il portafoglio è già incavolato a priori!


5 commenti:

  1. Quante volte mi è accaduto lo stesso! L'unico modo per ricordare è non pensarci affatto! peccato che non sia così semplice a farsi...:P

    Bello il tuo blog! Posso linkarti?

    RispondiElimina
  2. @ruadhbuitch grazie per il complimento al blog :)

    se vuoi linkarmi sei libera di farlo :))

    ciao

    RispondiElimina
  3. ma sei riuscita a risolverlo il giallo o no?

    RispondiElimina
  4. regolare, assolutamente regolare, capita a me capita sempre, per quello ho preso l'abitudine di annotarmi di tutto, il fatto è che poi regolarmente mi perdo i foglietti in cui faccio le annotazioni, oppure mi capita di trovarmeli nelle tasche dopo un pò di tempo e non mi ricordo più perchè avevo annotato....

    irrecuperabile...


    a proposito, grazie per la visita, bello qui, quasi quasi ti linko (ma si può dire?!?!?) pure io, ti dispiace mica?

    ;-)

    RispondiElimina
  5. @ Laura... NOOOOOOOOO chissà checcavolo di cosa era... però effettivamente non deve essere poi così importante se sono riuscita a sopravvivere senza fino ad ora... al momento ho altro a cui pensare... tipo... un bel malanno incombente...


    @smemopaola grazie per i tuoi passaggi. Linkami pure se vuoi, anche senza chiedere :)

    Anche io perdo i foglietti... ad esempio... quante volte dovrò stampare il foglio del sito dell'ACI con i dati per andare a pagare il bollo della mia auto????

    RispondiElimina