mercoledì 14 febbraio 2007

San Valentino


A parte il fatto che io sono cronicamente single... non ho mai apprezzato le feste comandate in cui "si deve per forza dimostrare qualcosa".


Immaginatevi un ufficio di sole donne, più o meno 13... chi sposata, chi convivente, chi nonna, chi fidanzata e chi single... un belluniverso al femminile. nel bene e soprattutto nel male (perchè le donne, se ci si mettono, sanno essere così acide e cattive, a volte, che gli uomini nemmeno ci possono provare ad eguagliarle)...


arriva unorchidea... poi un mazzo di rose rosse... poi basta...


gli altri mariti-fidanzati-conviventi non mandano niente. oppure mandano a casa, consegnano a mano... quello che è...


personalmente non mi sono mai sentita invidiosa del fatto che ci sia chi riceve fiori in ufficio. ma non tutti sono in grado di non notare... e poi si deve anche fare sera, magari stemperando un po il clima teso delle scadenze incombenti... quindi quale migliore occasione di tirare frecciatine sfruttando largomento fiori?


chi maligna sul fidanzato che non sa nemmeno immaginarsi di inviare fiori, chi invece pensa che in ufficio far arrivare i fiori sia un modo di "mettersi in mostra", chi ci rimane male... insomma, tutto quel che si può immaginare dietro allarrivo di un mazzo non per te...


si fanno le 4 e mezza di pomeriggio e... una collega arriva con una immensa scatola dalla quale tira fuori una rosa rossa (rossa rossa rossa) con il gambo lunghissimo... e esordisce "queste le ho prese per tutte noi che o siamo single o abbiamo dei compagni che non ci penseranno a mandarci fiori. perchè ce le meritiamo e ognuno oggi deve ricevere un fiore!"


ora... sarà anche che io non ci tengo a questa festa... però ho ricevuto una rosa rossa!!! inaspettatissima e graditissima perchè è stata fatta da qualcuno con cuore.


Buon San Valentino a chi ci crede e ci tiene.


A chi non ci tiene: buona giornata!!! E vi auguro che inaspettatamente qualcuno vi consegni un piccolo pensiero. Perchè fa davvero bene. Anche se non ci tenete


2 commenti:

  1. ...anch'io non sono amante delle feste comandate, ho sempre ribadito che preferisco che chi mi vuole bene mi faccia un pensiero col cuore in qualsiasi giorno dell'anno e non proprio per forza il 14 febbraio perchè la politica commerciale lo impone tartassandoci che questo è il giorno degli innamorati.

    Così come l'8 marzo e le varie feste del papà-mamma-nonni etc etc...

    e purtroppo molte volte sono stata tacciata di cinismo cronico...se cinismo vuol dire non soggiogare alle regole di mercato: allora si, sono spudoratamente cinica...

    Per fortuna convivo con un uomo che la pensa come me, infatti ieri è stato un giorno come un altro...anzi no: 38.8 di febbre, mal di testa orecchie e naso sigillato per me, incazzatura cronica di Dan nella montatura del box doccia per il secondo bagno!!!!

    RispondiElimina
  2. Che carina la tua collega!!!!

    Io non amo la festa di S.Valentino però apprezzo i gesti gentili, inaspettati e spontanei. Questo lo è.

    Un bacione!

    Cate ;)

    RispondiElimina