lunedì 30 agosto 2010


Un mare di passwords...

Sicurezza online, argomento dibattuto a ragione e anche a torto... ma vabbè...

Per ragioni personali, per ragioni lavorative e per chissà quante altre ragioni mi trovo a dover avere diversi codici di accesso bancari e non con relative sfilze di numeri, codici utenti, password e compagnia bella...

Già il più delle volte è dura ricordarsi con che nickname ti sei iscritta al servizio pinco-pallino... figurarsi la password!

E finchè si tratta del sito della Telecom da cui devi tirare giù la fattura... se anche me le scrivo da qualche parte, non mi faccio problemi. Salvo poi dimenticarmi dove le ho scritte... ma questa è svaporatezza tutta personale.

Il problema sono le banche!!! E' tutta un'altra cosa "scriversi da qualche parte" i codici di accesso e le password per entrare nel conto corrente. Soprattutto se il conto non è tuo ma del lavoro... ci manca solo che qualcuno mi ci acceda e faccia guai!

Dopo 11 anni di homebanking ho imparato a memoria i vari codici utente.

Per le password il mondo si fa sempre più duro:

- prima una password sola... bene, la stessa per i vari accessi e buonanotte
- poi la banca X cambia idea... la password scade ogni TOT mesi e così ti trovi ad avere la password A per il conto X e la password B per il conto Y. ma ancora concedevano la possibilità di alternare le password, quindi te la cavavi con 2 sfilze di numeri e lettere in testa e se non era una era l'altra
- poi si decide che alternare 2 passwords è pericoloso, e 6 mesi per ogni password sono troppi: 3 mesi e minimo 5 password diverse prima di poter tornare alla prima... AIUTO! qui la cosa si complica!!!
- poi arriva il tastierino sul monitor: eh si! mica puoi più digitare da tastiera... ti devi muovere con il mouse in una tastiera virtuale che ogni volta ha lettere o numeri o entrambi in un ordine diverso e se sei cattivo ogni tasto digitato si sposta un pochino più in su o giù di qualche millimetro così che sbagliare è facilissimo (e ovviamente hai 3 tentativi poi ti si blocca l'accesso!)
- oggi il massimo!!! non posso più alternare 5 password, ma devo scegliermene una diversa perchè non posso usare LE ULTIME 30 UTILIZZATE!!!

Ora... è inevitabile, da qualche parte, in un posto neanche troppo inaccessibile dovrò scrivermi ste password, perchè se no col cavolo che me ne ricorderò 30! soprattutto se entro 2 volte al mese si e no!!!

Ecco... dico io, ma non sarà più pericoloso così? perchè la maggior parte della gente dovrà scriversele e magari, come spesso sento dire del bancoma, scriveranno codice utente e password insieme, nello stesso posto, con tanto di indicazioni del sito dove andare...
Un invito al primo malintenzionato che passa ad entrare tranquillamente.

E la sicurezza online va a farsi benedire.

E intanto io annego in migliaia di password... e non so nuotare!!!



Nessun commento:

Posta un commento