lunedì 15 settembre 2008

Pensieri del lunedì mattina


Oggi è un giorno di rientri dalle vacanze. Più che altro è un incontrare gente che è rientrata già da un po, ma che ancora non avevo incrociato.


In due ore e mezza di lavoro ho ricevuto la visita di mio zio e del marito di mia cugina, per lavoro ovviamente, ma è scappata anche una battuta sulle rispettive ferie.


Eravamo tutti in montagna, chi in Trentino, chi in Alto Adige e tutti abbiamo avuto un tempo splendido, caldo, non rovinato dalla pioggia...


Eppure...


Eppure nello stesso periodo anche mio fratello e sua moglie erano in vacanza in zona (contemporaneamente a me), a pochi chilometri da dove eravamo mia madre ed io. E loro, ah, loro hanno avuto pioggia e freddo tutto il tempo.


In pratica geograficamente, nellarco di pochi chilometri ceravamo mio zio, mio fratello ed io: e il tempo è stato bello, brutto, bello...


Comincio a chiedermi se hanno la nuvoletta fantozziana sulla testa o se non sono mai soddisfatti...


2 commenti:

  1. Opto per la seconda. di solito è la cosa più probabile.

    RispondiElimina
  2. E poi dipende da come uno vive le cose. A me se ogni tanto piove, non dispiace, anzi! Mi ricordo ancora l'anno scorso nell'agriturismo sopra (molto sopra) Silandro, come godevo a vedere il temporale muoversi e i fulmini visti dall'alto! Quindi sì... effettivamente potrebbe essere l'abbinata delle due cose!

    RispondiElimina