giovedì 25 giugno 2009

La Talpa


Giuro!!! io ieri sera lo vedevo!!! Il sig. Enrico La Talpa, in posizione mussoliniana come sua abitudine, mentre dallalto del mucchietto di terra studiava il nuovo paesaggio che gli si prospettava davanti.


E volete sapere come è il nuovo paesaggio per il sig. Enrico La Talpa?


Niente di più facile per me da descrivere: guardando dritto davanti a se vedeva una costruzione in muratura non tanto grande, con un mucchio di legna sotto, poi girandosi un po verso destra delle scansie con tanti vasi e piccoli alberelli nei vasi, poi girandosi ancora a destra la grande Casa degli umani, completando il giro, la rete di confine con i vicini e uno steccato al di là del quale abitano le Signore Tarte-Rughe, non so se sono tipi per lui.


Sicuramente avrà visto anche qualche felino di passaggio, ne girano molti lì attorno. E sarà meglio che faccia attenzione, perchè almeno una di loro conosce bene le talpe e adora giocare con loro, ma non credo che le talpe ricambino il piacere di avere a che fare con lei.


Ecco, questo è il viaggio mentale che ieri sera, ore 21 e qualche cosa, rientrata dal lavoro sono stata invitata da mia madre a guardare i nuovi sviluppi sui pochi metri quadrati di prato che IMMANCABILMENTE mio padre cerca ogni anno di far sembrare un vero prato, bello, verde ecc ecc...


Fino a ieri mattina i problemi erano "misteriose" chiazze gialle di erba disseccata, per i quali erano accusati i felini di casa e gli ospiti dei felini di casa (ebbene si, hanno diverse amicizie che agognano ladozione da parte degli umani della palazzina).


Ieri sera il dito è stato invece puntato su due STUPENDI, MERAVIGLIOSI, PERFETTI mucchietti di terra.


E evidente, il sig. Enrico La Talpa con la moglie Cesira si sono trasferiti qui. Il problema ora è farli sopravvivere ai felini ma soprattutto alle ire paterne, il quale ha trovato un nuovo nemico contro cui lanciare i giardinieri... sigh!


Lui lo sa già, lui mio padre, io tifo per il sig. Enrico!!!


6 commenti:

  1. ohibò, da me abita ormai da anni l'intero clan dei La Talpa.


    Indisturbato per di più, chè il felino di casa si dedica ad altro di meno faticoso... ;-)

    RispondiElimina
  2. W il sig. Enrico e Cesira la moglie che lo aspetta sotto!!

    RispondiElimina
  3. utente anonimo25 giugno 2009 13:31

    Ma come non essere dalla parte del Sig. Enrico!

    Francesca / CdT

    RispondiElimina
  4. Sicuramente il clan La Talpa è un vicino migliore di quelli umani che ho io :P

    Chissà se saranno forniti di binocolo per sfuggire a mani e zampe moleste...

    RispondiElimina
  5. la gatta Leila anni fa ne prese una di talpine... noi (LauraGDS ed io, io solo come assistente visiva però) salvammo la talpetta dalle grinfie feline.

    Chissà se la talpetta ha apprezzato le carezze delle zampe del GDS???


    Prima di allora con mio fratello trovammo una talpona albina (tutta bianca) stranissima, sempre riesumata dal terreno dai felini e riaccompagnata sotto terra perchè potesse vivere tranquilla...


    io e il fratello G. sicuramente non faremmo mai fuori una talpa... vediamo un po' che accadrà... il fatto che il giardino non è nostro...

    RispondiElimina
  6. immagino sia quel "sig. La Talpa" a cui ho reso servigio salvandolo dalle attenzioni culinarie di Leyla.

    RispondiElimina