venerdì 14 agosto 2009

Grazie al calendario è venerdì!


Sono sveglia dalle 4 e 45... e dalle 5 sto meditando di fare caccia grossa al famoso "gatto lamentone" che ogni tanto nella zona si mette a piangere tutta la notte.


Non è calore, sono lamenti, sono richiami, sono "mao, io sono qui fuori!!! fatemi entrare, badatemi, fate qualcosa".


Per una paranoica come me, con 7 gatti di cui è al momento responsabile, 2 dei quali erano fuori proprio stanotte, sentirsi un gatto che si lamenta mi fa subito scattare il senso di colpa "il gatto è fuori e sta male!" o qualcosa di simile. Così scatto in piedi, poi, da verticale,  ci metto 3 secondi a capire che non è il mio gatto, ma oramai...


Intanto che cero... ho fatto entrare Merlino dal giardino e poi... poi non avevo più sonno! Anche perchè il mio alzarmi ha svegliato nellordine Penny e poi Birba e da ieri sera Birba ha deciso di adottare una nuova tecnica con la sua "nemica" Penny: ha deciso di non nascondersi più, ha deciso di riprendersi il suo territorio. E la cosa funziona così: Birba si risdraia in qualunque punto di casa e nellistante in cui scorge Penny anche a 5 metri di distanza parte con soffi e ringhi... Ora... secondo voi si può dormire con soffi, ringhi e improvvisi strilli (questi quando Penny, che comunque è altrettanto fetente, decide di tirare un po di più la corda e salta addosso a Birba)????


Mi sono alzata, ho fatto colazione, ho pastrocchiato al pc fino alle 6 e 30. Cè da dire che il gatto fetente lamentone appena sorge il sole tace. Se non fosse che anche altri lo hanno sentito, avrei temuto di essere paranoica davvero in modo patologico.


Sono tornata a letto per un pochino e se non era per il senso del dovere avrei pure dormito...


Lintontimento era tale che quando è stato il momento di mettermi le scarpe sono andata per prenderle e invece di prendere le scarpe ho acceso la luce e sono venuta via: mi sono ritrovata al punto di partenza senza scarpe e con la luce accesa in una stanza dove non cera nessuno... e mi sono chiesta cosa ne farò di una giornata così se alle 8 sono già rinco a questo punto!


Intanto, dalle 4 e 45 il pensiero è uno solo: ma... si possono asportare le corde vocali ai gatti come si fa a certi cani? e se si... quanto costerà? no, perchè qui sta diventando troppo: gli anni scorsi era una notte o 2 in tutta lestate, questanno sarà la decima in un mese e mezzo...


1 commento:

  1. Si si può fare, ma non credo che uno come l'Agostino che fa il vete per passione e non per soldi faccia un intervento del genere.

    RispondiElimina