lunedì 24 novembre 2008

Pensieri del lunedì mattina


Il primo pensiero di stamattina è stato per Merlino, verso le 5 e 40 di mattina... era unaccidente alla sua odiosissima abitudine di attirare la mia attenzione quando dormo grattando con le unghie su per larmadio... è sicuro di ottenere il mio risveglio e degli accidenti se ne frega lui! comunque oltre al mio risveglio non ha ottenuto: mi sono chiusa in bagno e lui si è dovuto accontentare di riaddormentarsi!


Il mio secondo pensiero del lunedì è stato un secondo accidente: questo è indirizzato a chi si è sentito in dovere di togliermi lantenna della radio dallauto. La seconda antenna in 3 anni e mezzo di possesso auto. Con quel che costa, sto pensando di rinunciare a sentire lautoradio e di accontentarmi dei CD... Comunque sono tranquilla: so benissimo che certi accidenti quando li lancio vanno a segno, quindi lauto che oggi si trova la mia antenna sul tettuccio è meglio che tremi... come minimo si vedrà sfasciato uno specchietto... è successo pure a me (me la sono tirata addosso da sola: il senso di colpa funziona come gli accidenti!)


Il terzo pensiero è stato: che cielo di me...! Chissà che farà! Poi arriva il messaggino al cellulare da Mamigà: Nevica! Poi LauraGDS che fotografa la campagna di fianco a casa sua innevata... Mia madre sabato mi ha raccontato che mio fratello ha UDITE UDITE finalmente acconsentito affinchè si possa buttare via qualche capo di vestiario che non usa da secoli... Quindi sono sicura che se non nevica oggi, sicuramente nevicherà presto: mio fratello non butta mai via niente! MA QUESTANNO SONO PREPARATA!!!


Per me la neve in città è solo una rottura: dovrebbe cadere solo la vigilia di Natale per fare atmosfera e il 26 nella giornata sciogliersi in modo che il 27 tutti si possa tornare al lavoro in tranquillità... Ma a Natale non nevica mai qui... 38 anni che aspetto un Natale bianco!


Comunque, dicevo, questanno può anche nevicare! Ho le gomme termiche e, anzi, se nevicasse prima del 3 dicembre farei un po di "esercizio" di guida su neve... così quando sarà il momento saprò cavarmela meglio di ora... ora sono limbranata abitante della cittadina di pianura in riva al mare dove nevica 1 volta ogni 3 anni e quel giorno per sicurezza lei lascia lauto a casa...


Poi sono arrivata in ufficio... e i pensieri sono diventati altri... del tipo "ce la faranno le nostre eroine a fare tutto quel che è da fare entro luna e se non è fatto è solo un grossissimo e grandissimo casino????"... vabbè, ordinaria amministrazione dufficio.


Nessun commento:

Posta un commento