venerdì 30 gennaio 2009

Evoluzioni (?????) feline


Premesso che domani si torna dal vet e spero tanto che mi sia data quella parola di alleggerimento morale che mi farà aprire la porta di casa al gatto Bastardo Morgan (devo ancora decidere quale è nome e quale è cognome) con cuore più leggero. Sperando pure che tale parola mi venga data e che non mi sia detto invece: meglio tenerlo ancora una settimana in casa...


Premesso ciò, il Bastardo Morgan sta molto meglio, poche balle! Il solo problema è quellarea di cute senza pelo dove la zampa graffia e gratta durante le sedute di pulizia di routine...


Sta così tanto meglio da poter giocare e scorrazzare per la gioia di Birba per tutta casa.


Sta così tanto meglio da potermi studiare nelle mie strane faccende mattutine... tipo: "perchè lumana si chiude ancora nel box doccia? lo faceva anche quando ero piccolino e non capivo... lo fa tuttora e non capisco. Là dentro scorre acqua dallodore invitante, ma che spruzza e questo non è bene."


Comunque state tranquilli, o tutti voi che vi preoccupate di quando io mi chiudo nel box doccia (si, perchè presumo siano in tanti che si facciano questi problemi...): ora fuori dal box doccia (a vegliare su non so che cosa) ci sono non uno, ma 2 gatti! Due gatti molto interessati al momento in cui la porta del box si apre, lacqua ha smesso di scorrere e lumana esce dalla doccia ancora intera e non se ne è scolata giù per il buco... La vita felina può riprendere a scorrere e lumana dosa-croccantini non è più in pericolo.


Ma questa è cosa che già accadeva nelle passate edizioni di prigionia morganesca (le altre volte in cui il B.M. è stato ammalato o ferito)...


Ora abbiamo unevoluzione... siamo passati allo studio dellutilizzo degli altri pezzi di ceramica presenti in bagno...


Da anni oramai quando vado in bagno a... "pensare"... mi chiudo la porta dietro in modo da poter pensare da sola e senza lassistenza felina perchè onestamente tale assistenza era deleteria per i pensieri... Ora però, fuori dalla porta ho un muggente felino che non accetta le porte chiuse sul muso... così appena parte lo sciacquone "chiudi-pensate" apro la porta, affinchè lui possa verificare che il mondo al di là della porta non è crollato. Si fionda in bagno dritto al WC e studia e annusa il processo sciacquonatorio...


Quando sono al lavandino con lacqua che scorre, invece, sale sul bidet e poggia le zampe anteriori sul lavandino in modo da verificare ciò che sta avvenendo lì... con il muso annusante sempre azionato...


Studia e ragiona, insomma... non avendo altro da fare finiti i giochi e i pisolini... studia e ragiona...


E così oggi siamo arrivati allevoluzione quotidiana... evoluzione che da un lato posso accettare, perchè ne esistono di ben peggiori, dallaltro mi fa sperare in quella buona parola da parte del vet che mi possa alleggerire della pesante presenza felina.


Stamattina il B.M. ha deciso a cosa serve il bidet: la forma è perfetta, luso immediato - anche se ha provato ad applicare listinto scavatore sulla ceramica, senza riuscire a smuovere granchè - e le tracce minime. Ci si sale sopra, schiena al muro, muso rivolto al centro della stanza, zampe anteriori sul bordo, zampe posteriori se possibile sul bordo pure loro, ma basta anche una sola sul bordo e.... pipìììììììììì.


Immagino di dover ringraziare per la scelta dellelemento, visto che avrei decisamente schifato di più la stessa cosa nel lavandino (come fece in tempi remoti a titolo di punizione per la mancanza di cibo pre operatoria).


Immagino di dover ringraziare pure il fatto di aver aspettato la mia presenza per mostrarmi luso che faceva delloggetto in questione, così da poter essere intervenuta subito senza dovermi dannare per tutta la stanza per capire lorigine del cattivo odore...


Ah, a pranzo, per farmi capire bene che era seriamente convinto delloperazione, appena sono entrata in bagno per lavarmi le mani, ha ripetuto la cosa...


Non lo sto a sgridare: so che non serve niente... ringrazio Bastet per avergli fatto scegliere il minore dei mali (in verità al B.M. ho suggerito luso del W.C.... ma credo mi abbia detto che è troppo largo... giuro: mi guardava con unaria eloquente che in questo gatto noto davvero raramente, visto che il più delle volte sembra autistico!).


Intanto continuo a ripetermi che domani è sabato e vedo il vet...


3 commenti:

  1. Sarà ma a me questo gatto pare un mezzo genio. Insomma da gatto "bastardo" quale è insomma mica è da tutti capire che in bagno si fanno i bisogni e utilizzare il bidet a tale scopo. Te lo dice la padrona di un gatto molto più "bastardo" del tuo che la popò la fà immancabilmente fuori della lettiera...magari di 5 centimetri ma guai a farla dentro la lettiera e quindi qui c'è la lotta a lasciarlo fuori il gatto che se vien dentro non si sa mica che sorpresine si possono trovare mentre lui passerebbe volentieri la notte sulla poltrona davanti al caminetto

    RispondiElimina
  2. La tabi fa un uso sapiente dalla grande vaschetta per la sabbia, ma senza sabbia, fin da quando era piccina ed io la ringrazio per l'aiuto che mi dà nell'economia della casa facendomi risparmiare un po' di sabbietta.

    RispondiElimina
  3. .....il BM dovrebbe conoscere la luli...anche lei onorava in casa l'uso della lettiera di ceramica altrimenti detta bidet....

    RispondiElimina