venerdì 29 settembre 2006

Io abito la Possibilità -


una casa più bella della prosa -


più ricca di finestre -


superbe - le sue porta –


 


E fatta di stanze simili a cedri -


che lo sguardo non possiede -


Come tetto infinito


ha la volta del cielo –


 


La visitano ospiti squisiti -


la mia sola occupazione -


spalancare le mani sottili


per accogliervi il Paradiso.



Emily Dickinson - da Silenzi



Le poesie non sono il mio forte, ma stasera leggendo un libro di tuttaltro genere sono incappata in questa poesia. Non so se sia stato il contesto in cui lho letta, ma mi ha affascinato e me la sono dovuta rileggere a voce alta...


Nessun commento:

Posta un commento