martedì 5 dicembre 2006

Manie


Non so se vi ho mai detto qualè il mio lavoro. Io faccio parte di quella categoria tanto amata dal prossimo che vi fa i conti in tasca e vi dice: "devi allo Stato così tanto: PAGA!"... insomma mi occupo di contabilità, dichiarazioni dei redditi e ammenicoli altrettanto divertenti...


Capita spesso che un funzionario-ispettore dellAgenzia delle Entrate suoni al nostro campanello perchè deve fare questa o quella indagine su questo o quel cliente.


Qualche giorno fa è capitato, appunto.


Lispettore, un distinto signore direi sulla cinquantina (occhio e croce: sono negata per dare unetà alla gente. Comunque aveva la barba e i capelli di un avanzato stato brizzolato), si presenta ad una mia collega e chiede di poter usare un computer dove redigere il suo verbale di ispezione.


Siccome io sono praticamente il "capo in seconda" dello studio (leggi: le mie mansioni sono tutte, tutte tutte quelle che gli altri non vogliono fare, capi e dipendenti compresi...), vengo chiamata ad assistere ed aiutare lispettore nel radunare il materiale che gli serve.


Il compito non è gravoso: deve fare unindagine a campione sulle nuove Partite IVA aperte nellanno, per verificare che siano effettivamente vere attività e non qualche porcheria di chissà quale tipo. La ditta che deve controllare è perfettamente in regola, tutto ok, quindi si tratta solo di tirare fuori ciò che chiede.


Solo che il signore ha scritto il verbale indicando il nome del mio titolare (nonchè padre) e non il mio in qualità di persona che risponde e firma il verbale... così finisce che in pochi minuti si fa il verbale, poi si attende... si attende... si attende che il mio titolare (sempre pure padre) abbia finito con lappuntamento improrogabile che aveva e venga firmare...


Intanto che si fa? Si chiacchiera... del più e del meno... di questo e di quello e... e... di giochi per computer...


E che mi salta fuori? Il signore è un patito di Civilization III... maddai??? anche io!!!


"ma ci passavo le ore"... maddai??? anche io!!!


"ma le ore le ore..."... maddai??? anche io!!!


"mi è capitato di iniziare a giocare la sera e di accorgermi che fuori faceva giorno!" ... ok... questo io ancora no!


Si, insomma, ci facevo le ore davanti, ma non così tante in una botta sola... certo è che ancora oggi ogni tanto mi prende, tipo ieri sera... ma mentre costruisco le mie città, piego anche i panni... preparo materiale per i miei vari spazi web... cucino... insomma, non è che sono lì attaccata allo schermo tutto il tempo... non reggo più...


"no no, io invece ci sto attaccato ore!"


Bene, ho scoperto che esiste gente più dipendente e maniaca di me! Tutto sommato sono molto felice!!! Mi ridimensiona quellaimmagine di maniaca di certi giochini che mi ero autodipinta...


E la cosa più buffa è che un ispettore delle tasse mi si scopra amante di CivIII.. non so, non fa parte dellimmagine del signore "più grande di me di molti anni, brizzolato, serio e compito" che mi ero trovata davanti... però è forte sta cosa!


E quando lho detta al mio titolare (sempre anche padre, ovviamente)... chissà perchè si è messo a testa bassa a firmare il verbale e ha direzionato la conversazione verso la materia fiscale... non capisce... non può capire, è impossibile che ci riesca!!!



p.s. Come logica conseguenza a questo accadimento... pochi giorni dopo sono impazzita per ritrovare il CD del gioco e reinstallarlo... già fatta una mega partita in cui ne sono uscita stravincitrice... e ora è in ballo una nuova partita... sto gioco è lideale per i giorni in cui sono iperimpegnata al lavoro: mi permette di staccare e dedicarmi a qualcosa di non importante e che mi coinvolge. EVVIVA CIVIII!!!!


Civ III Home


2 commenti:

  1. Vatti a fidare dei signori seri, posati e brizzolati!

    RispondiElimina
  2. mi viene un solo commento al tuo commento:

    "hihihihi" :D

    ciaoo

    RispondiElimina