lunedì 30 aprile 2007

Ancora gatti

Si, lo so, è il terzo post consecutivo sui felini, ma quando ci vuole ci vuole...

Ieri raccontavo alle amiche in chat che Morgan era ancora uccel di bosco... l'ho pure detto qui sul blog... insomma, cominciavo a preoccuparmi e non solo io.

Quando ieri sera i miei sono tornati a casa, mia madre mi ha chiamato perché tanto per cambiare non funzionava più internet sul loro pc (leggi "qualcuno... a caso, immagino... avrà cliccato dove non doveva e la connessione wireless è sparita...). Scendo giù da loro e ripristino la cosa, intanto mia madre mi chiede di Morgan e le rispondo che non si è visto.

Al che mi punta un dito indice e dichiara solennemente "Ascolta! Niente gatti nuovi!".

Si, era una minaccia. Anche perché l'ultima e unica volta che Morgan si è permesso di mancare da casa così a lungo io ho fatto arrivare Birba... quindi... la minaccia era giustificata. E a rinforzare le ragioni della sua minaccia c'è la presenza di Horatio che ha ripristinato il consolidato numero di 6 felini della palazzina venuto a mancare due estati fa con la dipartita di Micia...

Neanche mezzora dopo questa intimazione materna mi suona il campanello di casa. E mio padre che mi annuncia che "Morgan è tornato"...

Eccolo lì il dritto! Non appena si è sentita aria di sostituzioni lui torna! Fece così anche nel lontano 2003...

Adesso che ho capito come funziona minaccerò l'arrivo di felini ogni secondo... ma conoscendolo, non appena si instaura una consuetudine lui la cambia...

A proposito, come successe nel lontano 2003, Merlino si è affiancato a Morgan e gli ha raccontato un sacco di cose. L'altra volta lo cazziò di brutto, stavolta invece no, si vede che lo sapeva che sarebbe tornato... deve solo averlo ragguagliato su tutte le novità di casa: gli ha miagolato nell'orecchio camminandogli spalla a spalla per 5 buoni minuti girando insieme tutta la casa...

4 commenti:

  1. Per una volta che sono ottimista ho un buon risultato. Sono contenta per te.

    RispondiElimina
  2. ..ma lo sai che in fondo mi s'era messo un pensiero per morgan??

    È stato un sollievo leggere del suo ritorno a casa...!!!!

    ti ha abituato a queste sue improvvise vacanze...io per come sono apprensiva (dono di famiglia!) starei col patema d'animo ogni volta...

    ...ma glielo hai fatto tu il cazziatone??

    Io non riuscirei a trattenermi, e lo metterei a croccantini stra light per 20 giorni!!!!!!!;-P


    ...mi associo al bentornato....gatto che non deve chiedere mai.....

    RispondiElimina
  3. @tittiz guarda, è con Morgan che ho imparato ad essere meno apprensiva, per sopravvivere! Voglio dire, non si può perdere il sonno dietro ad un gatto che viene a casa quando gli pare, si ferma a dormire su una sedia 4 minuti e poi vuole scappare fuori e sta più a lungo solo in inverno, più per necessità che desiderio.

    Ti tocca imparare a lasciarlo andare... certo che dopo un po' di giorni di assenza cominci a preoccuparti e io in effetti stavo cominciando a pensare male proprio domenica... questa volta è andata bene, chissà la prossima.

    Il fatto è che nel mio passato di gatti che sono usciti di casa un bel giorno e poi non sono più tornati ce ne sono tantissimi. Sono pochi quelli dei quali ho saputo il destino e pur se è triste vederli morire o dovergli dire addio, è sempre meglio che preoccuparsi pensando "che gli sarà capitato?" o peggio... ti logora e basta, senza rimedio...

    Non oso immaginare come potrei essere apprensiva come madre se sono così con i felini!

    RispondiElimina