lunedì 17 marzo 2008

Svaghi


In questo periodo sono quasi sempre a casa la sera: stanchezza lavorativa e portafoglio piangente sono un ottimo perchè delle mie serate casalinghe.


Non ho nemmeno tanta forza per organizzare serate con amiche: nellultimo mese ne ho fatta una... spero di poterne fare una anche questa settimana: un semplice ritrovo per vederci un film insieme, soprattutto ora in cui le poltrone sono 2 e così il bivacco è meno precario


Per fortuna, però, che il regalo che mi ero fatta per la Befana si è realizzato nel suo ultimo atto giovedì scorso: mi ero comprata 2 biglietti per due spettacoli di musicals che finalmente raggiungono anche Ravenna. A gennaio ho visto e apprezzato tantissimo Jesus Christ Superstar. Giovedì è stata la volta di Grease.


Una bella uscita in 8 colleghe + 3 altri personaggi (amica-marito-figlia), entusiasmo in partenza già notevole, a parte alcuni tentativi di demoralizzazione da parte di chi non ne aveva più voglia, ma non ci siamo fatte contagiare!


Pre-spettacolo in una piadineria scelta da una collega molto... golosa! Risultato: unabbuffata con pochi euro (cavoli! se sapevo così non ordinavo tutta quella roba: porzioni esageratissime e tutto eccezionalmente buono. terrò presente per quando certi amici passeranno di qui ).


Davanti al Palazzetto ho atteso la mia amica che arrivava un po in ritardo e così ho incontrato diverse persone che conosco: non cè che dire, Grease è una pietra miliare delladolescenza di più di una persona e si vede proprio! Età di tutti i tipi, principalmente donne: madri, figlie e mi sa anche nonne... Ho incontrato unamica di scuola e ho rivisto sua figlia dopo molti anni... avrà oramai 15 anni, se non di più; insomma, una piccola donna: io me la ricordavo alle elementari... come passa il tempo!


Lo spettacolo inizia: i posti sono perfetti, si vede benissimo e ce lo possiamo godere pienamente.


Molto bravi: delle voci incredibili! Lo spirito del film che conosciamo tutti è mantenuto. Sandy ha una voce che può fare concorrenza con Olivia Newton John del 1978, Rizzo potentissima, però fisicamente è unacciuga (mamma mia quanto è magra!) e forse la Rizzo che ricordo è un po più formosetta, Danny è forse il personaggio che meno mi piace tra tutti. Non sono una fanatica di John Travolta, ma sicuramente in Grease lui era un mito... impostatissimo e macho-calcolato in un modo difficilmente imitabile. Gli altri protagonisti, tutti bravi!


Piccolo difetto dello spettacolo, ma credo solo per me, sono state le luci: mi hanno pianto gli occhi per la maggior parte dello spettacolo. Ma erano giuste, sono io che non le reggevo: ho sempre problemi con la visione dal buio...


Laltra cosa che, mi spiace, ma non amo esageratamente, è la traduzione in italiano di tutte le liriche: lo so, cantare in italiano aiuta tutti, ma le melodie sono fatte per la lingua inglese e ne risentono inevitabilmente.


A fine spettacolo gli applausi sono unovazione: la ragazza che interpreta Sandy ha lavorato a Mirabilandia, quindi ha un sacco di amici qui in città e le tributano applausi e urla festanti.


Alla fine il cast si fa un giro tra il pubblico e realizzo una cosa: il palcoscenico ingrandisce!! Mi passa di fianco Marty e... capperini, ma è bassettina... non lo avrei mai detto...


E stata davvero una serata meritevole!


Poi, non so cosè, ma certe cose si attirano luna con laltra... Il giorno dopo ho scoperto cose interessanti sul prossimo Ravenna Festival: faranno Cats! E verranno i Chieftains, il mio gruppo irlandese preferito!! Devo solo trovare la compagnia giusta, ma ho 4 mesi per farlo!


E... sempre il giorno dopo, noi colleghe appassionate ci vediamo regalare un biglietto per un musical organizzato non da professionisti per sabato prossimo: sarà la volta di Chicago!


Se siete di Ravenna e vi interessa, ditemi qualcosa (il biglietto costa 15 euro e va in beneficenza).


Poi vi farò sapere come è! Io ho già visto un loro spettacolo un anno e mezzo fa (il Gobbo di Notre-Dame) e furono bravissimi.


5 commenti:

  1. non mi ricordo più quando mi hai detto di Cats ma sicuramente avevo la testa da tutt'altra parte ( a sceltsa negozio o raffreddore). Quando vai a prendere i biglietti prendilo anche per me. Per Luca i farò sapere...

    RispondiElimina
  2. concordo, i musical, tradotti, anche a me, fanno un pò "senso"....detto, con tutto l'affetto possibile, intendiamoci! Ma, We Go Together ...è lei, ...in inglese, in italiano, fa...tutto un'altro effetto! come...Hopelessly Devoted To You.....Sono comunque, felice che tu, abbia passato una "buona serata"e, domanda...Cats, sarà in italiano???? bacio!

    RispondiElimina
  3. .....lacrimo nel leggere certe cose...

    Se già tu, a Ravenna ti senti fortunata ad avere avuto questi musical a portata di mano io posso mettermi l'animo in pace e continuare a sperare invano.


    L'unica cosa che forse mi lascia perplessa è la traduzione in italiano...no, non ci sto, il musical è nato in lingua inglese e tale deve rimanere.

    Continuo a sperare un giorno di avere l'onore di poter assistere dal vivo ad uno dei musical che per ora ho in cd e dvd e basta, senza dover per forza dover fare dispendiose partenze per lidi lontani...:-((

    RispondiElimina
  4. Io Grease l'ho visto a Londra e mi piacque tantissimo è un musical molto coinvolgente!!!!!!!

    Peccato non poter venire a Ravenna avrei visto Chicago e donato volentieri i ?15 ...

    magari un'altra volta

    Comunque hai ragione, il palcoscenico allunga...

    Un bacione ;)

    RispondiElimina
  5. @ laura - se ne parla dopo il 21 aprile, avete tutto il tempo per decidere. la prevendita inizia appunto il 21 aprile. Ti avviso già che non costerà poco... si parla di più di 40 neuri ;(

    RispondiElimina