giovedì 19 marzo 2009

Festa del Papà


Ai tempi della scuola si regalavano i classici posaceneri fatti con il das e dipinti di colori sgargianti... io ricordo di aver fatto anche una pipa di das... che bel puzzo che avevano quei materiali, tra vernice e das...


Poi cè la fase contestazione in cui va già bene se fai gli auguri alla mamma... al babbo con il cavolo che ci pensi!!


Poi il mondo prende a girare con altre scadenze in testa e queste sono difficili da ricordare...


Stamattina sono uscita da casa ricordandomelo... prima svolta a sinistra me lo ricordavo, prima svolta a destra con un bel dare la precedenza me lo ricordavo... ma è sopraggiunta unauto un po più veloce del limite di quella strada (30) e nel pensare a guidare ho ben dimenticato la cosa.


Arrivo in ufficio, accendo la macchina del caffè, faccio il caffè per me, per mio padre e laltra mia titolare... parliamo di cose di lavoro... finalmente mi siedo alla mia scrivania finendo di sorbire il mio caffè e... OCCAVOLI!!!


Mi alzo, torno da loro e dico "ho dimenticato una cosa importante!"... lespressione tra il rassegnato e lincavolato che si dipinge sul volto di mio padre è la classica espressione che imposta per le rogne lavorative... "AUGURI PAPA SCUSA, MA ME LO STAVO SCORDANDO!!!"...


Lespressione è cambiata, un po imbarazzata "grazie, oh! Grazie!"


A tutti i papà che passeranno di qua non posso che lasciare questo link... che ho trovato semplicemente emozionante... come augurio per la loro festa.


1 commento:

  1. Link assolutamente delizioso!

    Peccato che mio marito non sia mai stato così con suo figlio e nemmeno mai lo sarà.

    Ciao

    Margherita

    RispondiElimina