domenica 8 marzo 2009

Opinione personale


Mi spiace, non voglio offendere nessuno, ma io non ce la faccio a festeggiare la Festa della Donna con i "metodi odierni": gioia, colore... e magari pure spogliarelli...


Per me questo è il giorno in cui si ricorda una strage di donne in una fabbrica in cui venivano sfruttate, sottopagate e dove morirono per un incendio a causa della mancanza di ogni sicurezza.


E una festa nata per polemica, per focalizzare lattenzione su un problema.


Oggi stiamo sicuramente meglio: forse i trattamenti non saranno proprio paritari, ma niente a confronto con linizio del ventesimo secolo.


E così si dimentica il "dettaglio" della nascita di questo giorno e si fa baldoria, si pretendono i fiori e via dicendo...


Ognuno è libero di fare ciò che vuole. Come ho detto sopra, la mia è unopinione personale.


Ma scusatemi, non faccio gli auguri a nessuno.


1 commento:

  1. questa è la festa per le donne stolte che non sanno nememno cosa è successo.


    Le Donne vere preferiscono essere festeggiate per la saggezza di saper riconoscere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato in un giorno dell'anno specifico che casualmente cade 2 mesi e 2 giorni prima di oggi.

    RispondiElimina