giovedì 28 maggio 2009

Cercando tuttaltro...


... in internet, sono incappata in un mio vecchio amore di quando ero bambina: le filastrocche di Rodari.


Le favole a rovescio
Gianni Rodari


Cera una volta
un povero lupacchiotto,
che portava alla nonna
la cena in un fagotto.
E in mezzo al bosco
dovè più fosco
incappò nel terribile
Cappuccetto Rosso,
armato di trombone
come il brigante Gasparone...,
Quel che successe poi,
indovinatelo voi.
Qualche volta le favole
succedono allincontrario
e allora è un disastro:
Biancaneve bastona sulla testa
i nani della foresta,
la Bella Addormentata non si addormenta,
il Principe sposa
una brutta sorellastra,
la matrigna tutta contenta,
e la povera Cenerentola
resta zitella e fa
la guardia alla pentola.


Nessun commento:

Posta un commento