martedì 24 ottobre 2006

Stasera sono un po fusa, così le celluline del mio cervello giocano a rincorrersi nello sconfinato spazio che abitano (sono poche poverine... ma possono godere di molta aria là dentro!)


E così mentre mi affanno a scrivere mail al gruppo Yahoo che abbiamo creato per organizzare la nostra "famosa" beneficenza, mi dispero nel vedere che le mie mail non arrivano... latitano nel web... in chissà quale limbo...


E mi è venuta una domanda di quelle davvero esistenziali: ma le mail che Yahoo con incredibile costanza mi perde... dove vanno?


Nella mia mente svaporata si è creata unimmagine assurda di un emoticon di quelli del Yahoo Messenger: uno "Yahoo virtuale" che in un angoletto del web nascosto a qualunque informatico umano ha creato un suo archivio segreto dove nasconde tutte le mail che è riuscito a rubacchiare, le sfoglia, con gli occhi che brillano, e le legge e rilegge, come fossero tesori...


non cè bisogno che diciate che sono matta... io lo so già... è che stasera mi diverto a raccontarvi le mie follie malate...


ciao


4 commenti:

  1. beh se non sei matta anche tu non potremmo essere gemelle!

    RispondiElimina
  2. Credo non ci sia niente di male,scommetto che in tanti viaggiano con la fantasia.Ciao Amy

    RispondiElimina
  3. Possibile che quelle mail le ammucchino nello stesso posto in cui depositano le letterine a Babbo Natale con l'indirizzo sbagliato....

    RispondiElimina
  4. @fully... sai... visto che le letterine sono indirizzate a Babbo Natale, anche se l'indiirzzo è sbagliato, essendo Babbo Natale una persona molto magica, sicuramente riescono ad arrivare a destinazione... se poi non si ottiene ciò che è stato chiesto è garantito che è perchè non si è stati sufficientemente buoni ;)

    E poi nella mia mente non riesco a mescolare le email (cose "non esistenti", in quanto virtuali) con le lettere quelle fatte di carta vera e propria... devono per forza esistere due realtà differenti, due luoghi diversi dove vanno a finire...

    RispondiElimina