lunedì 30 luglio 2007

Invasioni a confronto


Cè quella americana di "La Guerra dei Mondi", film visto un paio di giorni fa, con Tom Cruise. Una roba violentissima, crudele, senza scampo, per molti versi assurdamente illogica. Gli invasori hanno progettato linvasione ancora prima che il genere umano popolasse la terra e ora sono venuti ad azionare macchinari sepolti nelle profondità terrestri: seminano il terrore e la distruzione uccidendo tutto e tutti con una violenza inaudita. Però non hanno fatto i conti con i microrganismi terrestri e... muoiono di malattia dopo pochi giorni... lasciando illeso Tom, figlia e compagnia bella... insomma, muoiono praticamente tutti, ma sto protagonista non riesce ad ammazzarlo nessuno.


E alla fine ti chiedi: "tanti soldi per fare sto film?" e anche "Ma Wells, nel 1939 (occhio e croce), quando organizzò la Guerra dei Mondi alla radio, fece una roba così schifosa? Perchè, se così era... come fu possibile che milioni di americani ci credettero??".


E poi cè quella giapponese, appena vista in DVD. Episodio 109 di Lamù: linvasore spaziale è un centauro che, da solo, decide di soggiogare il genere umano. Peccato però che arrivi alle 3 di notte e nessuno se lo fili, anzi, viene pure bersagliato perchè disturba la pace notturna. Allora decide di agire di giorno... ma nessuno se lo fila di nuovo, perchè viene preso per unillusione. A questo punto sceglie di prendere le sembianze di un umano e fare il lavaggio del cervello, iniettando il fluido del lavaggio attraverso il contatto labiale... peccato che come umano scelga Ataru Moroboshi, umano che tutti conoscono come marpione e quindi non è capace di avvicinarsi a labbra femminili senza prendersi la sua superdose di schiaffoni & c.... immaginiamoci poi se provasse ad avvicinare le labbra del suo compagno di scuola-rivale Mendo!!


Non cè che dire, la versione giapponese batte quella americana 1 a 0. Inoltre dura 20 minuti e non 2 ore di strazio, è stata fatta negli anni ottanta e non si mette a sbandierare effetti speciali al posto della trama e fa morir dal ridere dallinizio alla fine...


Tanto in entrambe gli invasori non ce la fanno: meglio riderci che rimanere con lamaro in bocca per tante scene cruente inutili, no?


2 commenti:

  1. anche se non alieni vale la pena considerare tutti i tentativi di conquistare il mondo dei due topi di laboratorio Mignolo e il Prof. ( Pinky and the Brain) da spatacco come Lamù

    RispondiElimina
  2. ...comunque il genere fantascientifico mi piace ;) anche se a volte alla fine si rimane pure delusi...

    RispondiElimina