venerdì 9 novembre 2007

Archeoblog


Oggi sono finita su Ciao.it dopo secoli... beh, non secoli, ma anni si. Il mio account là è Helena36 (il mio vecchio nickname prima di dovermi inventare qualcosaltro perchè di helena36 ce nerano già su Yahoo...) e lultima attività risale a qualche giorno dellanno 2003... archeologia internettiana


Per qualche tempo mi sono dilettata a gironzolare per quel sito, scrivendo qualche opinione su ciò che mi interessava così come è la natura di Ciao.it.


Guardando le varie opinioni, ho scovato che tutto sommato, per me è stato anche un "pre-blog", infatti in data 30.12.2002 ho trovato questo commento qui:


"Ieri mattina ho cercato gentilmente di dire di no al classico marocchino che cerca di venderti un tappeto (tra laltro io sono davvero allergica alla polvere, quindi niente tappeti in casa mia).
Ora, questo non è niente di strano, quanti ci suonano a casa? Ormai è quotidianità...
Quello che mi ha infastidito, e glielo ho anche detto, è che come frase di rito per cercare di venderti il tappeto mi dicesse che ormai siamo nel nuovo anno...
Piccola cosa in sè, però io cerco sempre di godermi ogni giorno della mia vita.
O almeno mi sforzo per farlo e spesso non ci riesco, ma non mi arrendo.
E la frase di quel ragazzo mi ha fatto notare che stavo correndo da due giorni pensando soltanto a cosa avrei fatto per il cenone di capodanno, festa che, tra laltro, non mi piace nemmeno tanto. Cavoli! Non mi stavo mica godendo questa manciata di giorni del 2002 che mi sono rimasti!! Insomma, mi sono resa conto che non stavo tenendo fede ai miei propositi...
E così, invece di correre a pulire, pulire, pulire, pensare a cosa comprare domani, cosa cucinare per arrivare in tempo... mi sono calmata, ho fatto le mie cose tranquillamente: quello che sono arrivata a fare, senza impazzire.
Mi sono goduta la mia giornata di sole, la prima dopo una settimana di nuvole e pioggia. E mi è anche tornato il buon umore!
E il proposito per quel che rimane del 2002 e per ogni giorno a venire per il futuro è di ricordarmi di godermi ogni momento, di vivere e non di correre.
Non sono fatta per questa vita frenetica, lo so! Il mio sogno rimane una bella casa di campagna dove vivere secondo i ritmi della natura...
Beh, magari non ve ne frega niente, ma volevo scrivere nero su bianco il mio pensiero, più che altro per me stessa.
ciao e buon anno a tutti."


E adesso torno a curiosare nel mio passato di 4 anni fa ...


Nessun commento:

Posta un commento