mercoledì 15 ottobre 2008

Non ci riesco... NON CI RIESCO!!!


Sicuramente sto invecchiando, il mondo sta prendendo una direzione che non è la mia e finirò a dire "si stava meglio quando si stava peggio"... dite quel che volete!!


MA IO NON SOPPORTO PIU DI DOVER FARE TRADUZIONI MENTALI QUANDO LEGGO QUALCOSA SCRITTO - SI PRESUME - IN ITALIANO MA CHE ITALIANO NON E.


E storia vecchia, lo so, ma visto che ho appena detto che sto invecchiando, permettetemi di lamentarmi e ripetermi come tutti i vecchi fanno!!


e dai con i "nn" per dire NON...


e le K perchè CH è difficile da digitare...


e "sn" perchè SONO è lungo (che avrà di male la O sulla tastiera? scotta?)... 


e le "x" che sostituiscono ovunque le tre lettere "PER": nmi sono trovata, oltre ai classici xò e xkè , anche dei tremendi xsone, scoxto! E mi chiedo, si dovrebbe dire anche xuviano? apxnsione? xssapoco?? xmio? imxmeabile?


sono appena reduce da nuove scoperte: 1 sta per UN o UNO e al femminile diventa 1a... ci metto più tempo a immaginarlo che a scrivere UNA.


"qlla" e "qllo" significano QUELLA e QUELLO...


ORA CHE HAI IMPARATO A STENOGRAFARE SULLA TUA TASTIERA AVRESTI GIA SCRITTO TUTTO CON TANTO DI VIRGOLE, PUNTI, DOPPI PUNTI E COMPAGNIA BELLA!


Non pretendo di essere una purista; faccio errori come tante altre persone ed è normale, a volte qualche porcheria viene fuori, figlia della fretta, della stanchezza, di quel che è.


Ma la nostra cara lingua italiana è così bella, la punteggiatura una cosa essenziale per riuscire a capire ciò che si vuole far capire scrivendo!


Che bisogno cè di bistrattarla? Non è solo una questione di abitudini da sms... è proprio una nuova strutturazione mentale che sta nascendo in giro alla quale io NON RIESCO ASSOLUTAMENTE AD ABITUARMI!


Mi rendo conto che quando leggo cose di persone che usano questa lingua scritta alternativa abbandono la lettura prima della metà e mi disinteresso. Non ce la posso fare. E un rifiuto psicologico!


11 commenti:

  1. e xò dove lo metti?!?:-DDD

    e tti tto tta? o ancor più ermetico tt?


    comunque ammetto di essere una che usa impropriamente la "x" per sostituire la preposizione "per", non solo negli sms dove lo stringere è solo guadagno economico, e a volte non mi rendo conto di scrivere "nn" saltando la "o" anche nello scrivere normale!!! Pace, mi consolo nell'essere consapevole di avere un buon livello della conoscenza dell'itaGLiano!!;-P

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco! Sara' ,forse, perche' hai scritto in italiano? Pochi minuti fa ho ricevuto una mail da una ex compagna di liceo, quindi abbiamo ricevuto lo stesso tipo di insegnamento. Per di piu' lei fa l'insegnante. Sara' lo stare a contatto con i ragazzi che le fa usare quel gergo allucinante? Sara', ma io, prima di vedere il mittente, avevo gia' posto il cursore sul delete pensando di averla ricevuta per sbaglio.Ma si parla cosi' a 47 anni? Sara' che io sono "obsoleta"?

    Cetty

    RispondiElimina
  3. sarò ignorante ma mi spieghi il significato di: apPERnsione, PERssapoco,PERmio?

    RispondiElimina
  4. @laura: o la Meg ha avuto un attacco di dislessia (;-P) o davvero la gente arriva a scrivere anche questo.

    Io ho ricevuto un sms con scritto "ho comprato" in questo modo "ò comprato"....un brivido m'è corso sulla schiena....

    RispondiElimina
  5. dislessia... Tittiz, dislessia!! anche perchè mentre scrivevo il post stavo davvero male (per altre ragioni...) e si vede che il difetto fisico e i nervi nel leggere certe cose mi hanno giocato lo scherzo dislessico ;)

    RispondiElimina
  6. Bè, io la stenografia l'ho studiata davvero, ma era ben più semplice e veloce da leggere.....

    Ciao

    Margherita

    RispondiElimina
  7. @ Margherita... io invece la stenografia l'ho evitata come la peste! pensa che nel mio corso era materia opzionale insieme a materie molto complicate come marketing e altre cose che una quattordicenne non sapeva nemmeno cosa fossero... io ho scelto marketing... l'idea della steno mi faceva venire la pelle d'oca

    RispondiElimina
  8. io abbreivio le parole solo nei sms dove c'è poco spazio.....solitamente nelle mail e in generale scrivo in italiano....ma ovviamente non mancano gli innumerevoli ed immancabili errori di battitura!!!

    ( ma è colpa della tastiera, non mia!!! ^_^ )

    RispondiElimina
  9. Beh stenografia l'ho studiata anche io ma qui si parla di un altro sistema di abbreviazione che nulla ha a che fare con togliere le vocali dalle parole oppure usare lettere come k o x per abbreviare. Anche io non riesco a leggere quei blog scritti con il linguaggio da sms. Perche secondo me usarlo vuol dire non fare nemmeno lo sforzo mentale di pensare ai propri lettori. Gli sms invece sono altra cosa. Si abbrevia per risparmiare. Anche se lì ci sarebbe da discutere. Perchè se ci tengo a una persona e devo dire qualcosa di importante me ne frego dei 10 15 centesimi che spendo...

    Perdona se mi sono dlungata.

    RispondiElimina
  10. Hai ragione!


    Io usavo scrivere così all'università, ma per un motivo serissimo: sono sempre stata lentissima a scrivere a mano e abbreviare il più possibile era una necessità per evitar di perdere i 2/3 della lezione!


    Così "perchè" diventava una x con l'accento sopra, "aumentare" e tutti i suoi sinonimi diventavano una freccia verso l'alto e così via dicendo.


    Ovviamente, per rendere gli appunti un po' più criptici, usavo la stessa abbreviazione per parole/espressioni diverse a seconda dei contesti ;)


    Chissà perchè nessuno voleva mai i miei appunti ;-)

    RispondiElimina
  11. @ Krishel... scusarti? e di che?


    @ deb anche i miei appunti erano illeggibili se non da me (e a volte pure io...) e lì anche io usavo abbreviazioni incredibili. ma quella non è comunicazione: quelli sono appunti personali ed è tutta un'altra faccenda :)

    RispondiElimina