martedì 6 maggio 2008

Mignolini...


Sapete quei 2 secondi di una giornata, in mezzo ad attività qualunque di tutti i giorni, che però si trasformano in 2 secondi MOLTO segnanti?


Ieri sera sono tornata sulle 8 a casa con la sporta di tela piena di prodotti comprati al supermercato. Arrivo in casa e per prima cosa mi tolgo le scarpe mentre continuo a camminare verso la cucina dove appoggiare la sporta.


In un attimo con il mignolo del piede destro sbatto contro ad una sedia, mi piego dal male e per non fare cadere la sporta come contraccolpo sbatto con lo stinco sinistro nel legno della poltrona, ma in modo subdolo... sono lì che mi accascio sulla poltrona dal dolore al piede destro che ancora lo stinco sinistro non ci pensa nemmeno a far male...


Sullo stinco sinistro ho da più di 20 anni un ematoma mai riassorbito che di regola non mi dà fastidio, tranne in questi casi, ovviamente: il bastardo fa passare 5 minuti, quelli che servono per asciugare le lacrime del dolore per il mignolo, poi parte lui a fare un male assurdo, come un pizzicotto su una contusione, giusto per rendere lidea, e così giù altre lacrime.


Ora, dopo pochi minuti tutto era passato e sinceramente me lo ero quasi dimenticato. Lo ricordavo solo quardando lo stinco perchè era rimasto un segno rosso dove ho sbattuto. Ma passando la serata con un libro in mano sulla poltrona il male non lo sentivo e quindi dimenticato tutto.


Stamattina, però... ho ricordato bene bene! E per fortuna che ho messo le scarpe da ginnastica... più passa la giornata più il bastardo mignolino vuole palesare la sua presenza. E ogni passo che faccio sembro più sciancata... mi sa che quei due secondi di ieri sera me li porterò dietro per un paio di giorni.


Bastardo mignolino!


4 commenti:

  1. LOL!! :-)

    Ma quanto sono dolorosi certi schioppi?!?!

    Le dita dei piedi, gli stinchi, piuttosto che la parte "morbida" delle cosce contro spigoli piuttosto che i taglietti che provoca la carta sulla pelle e tante altre microcontusioni che valgono per 10 frustate?!

    ....ma non ti sei sentita un pò fantozzA dopo che hai asciugato le (comprensibilissime) lacrime?!

    a me quando capitano certe cose mi lamento e rido come una scema!!!!

    :-DD

    RispondiElimina
  2. tittiz, posso lamentarmi quanto voglio, ma Merlino non è un pubblico comprensivo... mica viene lì e cerca di consolarmi!!!

    l'unico felino che abbia mai provato a consolare le mie lacrime è morta da oramai 3 anni...


    è uno dei difetti di essere single: nessuno che ti consoli... certo anche nessuno che veda le tue figuracce fantozziane LOL

    RispondiElimina
  3. in pochi secondi una botta di vita...

    ;-)

    RispondiElimina