lunedì 2 giugno 2008

Piedi nudi!


Sono due giorni che vivo a piedi nudi. E intendo proprio scalzi: giro per casa, in giardino, dove mi pare senza scarpe né ciabatte...


Adoro camminare libera, sentire la terra o il pavimento sotto i piedi: è una sensazione di libertà e relax notevole.


Non potrei mai farlo per strada: è una questione igienica e poi, sinceramente, lasfalto non è il tipo di suolo apprezzabile dalla pianta dei piedi...


Ho conosciuto una ragazza che negli anni novanta andava ingiro per la città così, ma non ho idea di come facesse.


Per me "piedi scalzi" non significa una presa di posizione o una moda, ma solo libertà di movimento. Quando posso lo faccio anche in ufficio: la sera tardi, quando rimango solo io, via le scarpe e un po di piedi liberi...


Si può dire che lunico inconveniente è di non potersi buttare così sul letto: prima devo lavarli... ma se questo è il problema...


3 commenti:

  1. sbagli l'asfalto è la superficie + bella da provare scalzi, bisogna solo abituarsi...

    RispondiElimina
  2. beh, per me la superficie, se così si può chiamare, migliore è l'erba del prato o la terra...


    l'asfalto lo odio per principio anche con le scarpe e non mi ci avventurerò mai a piedi nudi...

    RispondiElimina