domenica 15 giugno 2008

sms mattutini


Premessa: quando i miei sono via io divento il guardiano del faro, nel senso che devo occuparmi oltre di casa mia anche della loro, insomma di tutta la palazzina.


Però penso di cambiare il nome in "guardiano dello zoo", vista la quantità di belve di cui mi devo occupare...


Stamattina appena sveglia ho osservato il giardino dei miei dal balcone di casa mia: cerano le cinciallegre che cinguettavano e svolazzavano felici tra il glicine, la siepe e la casetta con il cibo. Birba ed io eravamo affascinate (ognuna con la sua ragione). Ad un certo punto dalla siepe sinvola un merlo che fa un passaggio a pelo dacqua nel laghetto (laghetto= pozza dacqua della superficie si e no di un metro quadrato pieno di carpe e pesci rossi stupendi). Dal laghetto si sente un gran rumore dacqua... qualche carpa voleva cambiare menù...


ne deriva uno scambio di sms tra il guardiano del faro (GDF) e la di lei madre:


GDF "ma sono carpe o pescicani? le ho viste dallalto saltare fuori al passaggio di un merlo a pelo dacqua!"


mamma "il merlo ha violato il loro spazio aereo. hanno fatto colazione?"


GDF "ancora no, programmo la macchina per il pane e scendo a distribuire vettovaglie varie"


mamma "speravano che il merlo fosse il vivandiere"


GDF "però non ti assomiglia mica tanto!"


mamma "la fame fa brutti scherzi!"


Dopo di che sono scesa e ho dato la precedenza proprio alle signore dellacqua, tanto le signore della terra (le testugini) erano tutte radunate in un fazzolettino del loro territorio dove batteva il sole, una sullaltra e solo una di loro aveva notato la mia presenza, ma lesigenza di sole era superiore alla fame...


I felini sono i più facili da gestire: basta dire loro che per un giorno possono venire nel mio appartamento e sono i gatti più felici della strada!


Nessun commento:

Posta un commento