mercoledì 24 dicembre 2008

Cartelli


Oggi sono in ufficio da sola. Sono arrivata da tre quarti dora... spero di decidermi ad iniziare a lavorare, così prima inizio, prima finisco e prima me ne vado a casa a impacchettare regali!


La chiusura per la vigilia è stata decisa da circa 10 giorni e il giorno stesso abbiamo fatto un bel cartello con indicati i giorni in cui saremmo stati chiusi e lorario festivo di apertura (8 ore invece di 9), lo abbiamo plastificato e appeso ad altezza "naso" sul cancello dellufficio.


Mezzora fa suona il campanello. Siccome aspetto un pacco (e se arrivasse oggi mi farei un bel regalo di Natale) mi alzo dalla scrivania, apro la persiana del balcone e mi affaccio a vedere chi è.


Davanti al cancello, con il naso ad altezza cartello e lo sguardo (molto) vacuo cè un cliente che pazientemente aspetta che qualcuno gli apra...


Pensiero nel cervello meg "ma... e il cartello che cavolo serve?"... mi sporgo e gli dico "buongiorno, guardi che oggi siamo chiusi".


Il cliente alza la testa, lo sguardo va un attimino a fuoco e mi dice "ah si? e quando aprite??"


"lunedì" "ah, ok, ci vediamo lunedì, auguri!"


E io continuo a chiedermi a quale scopo appendiamo i cartelli...


1 commento:

  1. Decorazioni natalizie alternative, presumo. Può essere una spiegazione? Mumble mumble...

    RispondiElimina