martedì 23 dicembre 2008

Il segreto del canto risiede tra la vibrazione della voce di chi canta ed il battito del cuore di chi ascolta


Kahlil Gibran


2 commenti:

  1. un modo fine per dire " se mi credi stonato, non sono io che canto male ma sei tu che hai il cuore come un ghiacciolo!"

    RispondiElimina
  2. io non la interpreto così. per me anche l'ascoltatore fa parte dell'orchestra.

    come la metti tu invece è tutta responsabilità dell'ascoltatore...

    RispondiElimina