giovedì 11 dicembre 2008

Pensieri di stagione


Ieri in ufficio, calendario alla mano, con i titolari si sono decisi i giorni di chiusura (24 e 31 dicembre e 2 gennaio) e gli orari dellufficio per questo periodo di feste che sta per arrivare.


Uscita da qui, ho cominciato a contare con le dita... dunque, starò a casa il 24, 25, 26, 27 e 28 dicembre (sempre che il 27 non venga in ufficio... visto che da 2 mesi tutti i sabati li passo qui)... poi lavorerò il 29 e il 30... poi ancora a casa il 31 dicembre, 1, 2, 3 e 4 gennaio... poi il 5 in ufficio... poi dal 6 al 12 in montagna...


WOW!!! Che pacchia! Tanti giorni di ferie! Rischio di annoiarmi!!!


E poi arrivano i ragionamenti seri e non...


Si, però intanto sulla scrivania ho una marea di cose da fare e... se sono a casa nessuno le fa, si accumulano ancora di più e al rientro mi deprimo... e nei 2 giorni di lavoro mi toccherà scoppiare per completarne il più possibile...


E poi ancora...


Si, ma dopo il 25... che me ne faccio di tanti giorni senza fare niente??? E adesso che il tempo non mi basta a casa per realizzare i regalini di Natale!!! Non dopo!


Ma perchè tutti questi giorni non ci sono prima del 25... mannaggia!


Come dicevo con unamica chattando giorni fa, i giorni di festa per me sono diventati i giorni del "e adesso che faccio?". Dopo lapertura dei regali, dopo il pranzo in famiglia... ognuno torna a casa propria e ci sta anche bene. Perchè tutto sommato di pranzi luculliani non ne facciamo più, ci vediamo comunque molto spesso, quindi non abbiamo più di tanto da dirci... quindi dopo qualche ora insieme, finito il dolce e bevuto caffè e ammazzacaffè... ci si annoia. Così ognuno torna a casa propria. E casa mia è vuota... solitaria... diventa noiosa.


E un giorno di festa, non ti va di fare le "solite cose"... e che fai? Finisce che tolgo la polvere da qualche gioco per pc e inizio una di quelle partite a Civilization III o a Caesar III o Pharaon... insomma uno di quei giochi che piacevano a me anni e anni fa e che oggi non ho mai tempo di affrontare... parte una partitona da ore e ore al pc... che non finirà mai perchè comunque le ore libere, anche se è festa, non sono mai sufficienti per completarla...


Forse questanno con 5 giorni a botta... magari una partita finirà pure!


Però spero tanto di trovare una scusa buona per farmi qualche camminata (tempo permettendo) se no, quel che non farà il pranzo di Natale lo farà la noia e lozio...


Nessun commento:

Posta un commento