mercoledì 23 agosto 2006

Garfield 2


Ebbene si! Sono andata a vederlo! E mi sono divertita da matti!!


Come non si può amare un film con protagonista un micione rosso in grado di immaginarsi una foto come questa mentre se ne va a zonzo per Londra insieme al suo inseparabile "amico" Odie?


Io non sono una patitissima di Garfield, ma ammetto che amo leggermi di tanto in tanto le sue striscie, soprattutto quelle che mi passa Laura (che è più patita di me).


Comunque, ecco qui un elenchetto rapido rapido di apprezzamenti sul film:


- come già detto, la foto con il Big Ben


- le espressioni mitiche del gattaccio elaborato interamente con mezzi virtuali


- la rivisitazione davvero particolare della storia de "Il Principe e il Povero" in versione rosso-felina


- la scena della preparazione delle lasagne da parte degli animali dellaia (evviva ligiene in cucina! ma se i miei gatti si dessero da fare, ora so che potrebbero essere ottimi cuochi!!)


- lintervallo con tutti i bambini che correvano come pazzi tra i corridoi come se si conoscessero tutti


- il dubbio che io non abbia mai capito lintelligenza canina... prima di tutto da questo film posso "arguire" che esistano diverse capacità intellettive canine: i rottweiler sono deficienti (monorotaia come non mai), i boxer sono molto arguti e fini, i cagnetti (Odie) sono finti stupidi... giocano a fregarti ma in verità ne sanno molta... forse a forza di stare vicino al gatto Garfield


- il doppiaggio di Fiorello: davvero splendido. So che nella versione originale erano due attori a doppiare Garfield e Prince, ma ammetto che Fiorello è stato allaltezza della situazione con un doppiaggio doppio perfetto!


Quindi consiglio caldamente a chiunque ami gatti, Garfield e film di animazione di andare al cinema e godersi un paio di ore di risate!!!


 


 


1 commento:

  1. dopo questa recensione andrò a vederlo!

    Il primo non mi piacque un granchè....


    RispondiElimina