martedì 28 agosto 2007

Terme giorno secondo


Il presente post serve pure a chiarire le idee a Tittiz che si chiede il perchè di queste torture.


Intanto Tittiz sappi che là dentro ne vedo di peggio, perchè se a me insuflano aria... al tizio di fianco a me oggi, da dritto (e non inclinato come fanno fare a me per le docce nasali) insuflavano acqua vaporizzata e questo è sicuramente peggio!


Il perchè della spontanea sottomissione alle torture è che due anni fa in autunno mi sono beccata unotite impossibile, corredata da funghi nei condotti uditivi e che è stata peggiorata dallincapacità di un medico dellospedale il quale mi ha perforato un timpano e quasi sicuramente ha passato da un orecchio allaltro la contaminazione micotica... Sono stata 3 settimane a casa dal lavoro, per una settimana ho lavorato al massimo 3 ore al giorno e poi scappavo a casa dal dolore, mi ci sono voluti molti altri giorni per guarire e poi ho passato tutto linverno con le orecchie sempre otturate che fischiavano in modo antipatico tutta notte e spesso anche di giorno.


Così lanno scorso ho fatto le cure termali per vedere di migliorare la situazione. Il trattamento torturatorio mi ha aiutato a passare un inverno decente, anche se coadiuvato da dosi mensili di antimucolitici vari e sicuramente dal fatto che linverno passato non è stato dei peggiori...


Questanno vorrei cavalcare il dettaglio dello "stare meglio" per migliorare ulteriormente e vedere se posso evitare gli antimucolitici mensili in inverno.


Oggi la tortura non prevedeva le docce nasali (che bello le faccio solo un giorno si e uno no!!). E al momento delle insuflazioni mi sono trovata unotorino nuovo (lapostrofo lho messo perchè è donna). La signora, per la prima volta nella mia vita mi ha suggerito di rifarmi il naso per via del setto nasale deviato: secondo lei la deviazione mi impedisce di guarire a pieno... ovviamente prima di prendere in considerazione la cosa sul serio, vedrò di consultare qualche altro medico... ho il terrore delle operazioni, figurarsi!!


Poi mi ha suggerito di masticare chewing gum... che cura medica bizzarra! Però dice che aiuterebbe a tenere aperto il condotto uditivo destro (quello pigrissimo)... io non sono una gran ruminatrice di gomme... mah!


Comunque posso dire che questanno va meglio dellanno scorso: la volta precedente dopo i trattamenti ero completamente frastornata e dovevo riposarmi almeno unora prima di riuscire a guidare, mentre questanno prendo il volante subito anche se le orecchie ronzano un po non sento la testa girare... vorrà pur dire che dentro alla mia zucca cè più spazio e meno schifezza!!!


1 commento:

  1. il movimento masticatorio come stimolante al deflusso del canale uditivo non è una brutta idea. In linea teorica va bene, in linea pratica ti userei come cavia! Il setto deviato potrebbe essere un ostacolo, ma andrebbe capito bene fino a quanto lo sia. E il fatto che ora non sei frastornata dopo le cure non è proprio proprio positivo: ti ricordi lo stare in pineta a ricamare? :))

    RispondiElimina