venerdì 25 maggio 2007

Ciclismo


Oggi sono davvero sotto tono... ho troppo caldo per pensare allo schifoso caffè dellufficio e così a malapena vegeto sulla sedia del mio ufficio... cercando di ricordarmi quali sono le mie mansioni e evitando di iniziare una dichiarazione dei redditi perchè con il cervello in pappetta che mi ritrovo al momento, farei solo danni...


E così sono andata sul blog di Silvia, sconosciuta blogger (sconosciuta a me) che ha appena commentato il mio precedente post.


Sleggiucchiando qua e là ho apprezzato moltissimo il suo stile. Mi sono imbattuta nel suo tentativo di "apparire" al Giro dItalia e mi è venuto in mente il mio ricordo sul Giro dItalia in diretta.


Da Ravenna il Giro passa raramente. Poi, essendo pianura, passa molto velocemente... In pratica ti accorgi se è passato il Giro dItalia perchè ci sono 2 strade asfaltate che è un piacere, al posto delle tradizionali buche che ci ostiniamo a chiamare strade, solo perchè girare in auto sui marciapiedi non è carino (e pure poco pratico...).


Nel lontano 1986 il Giro passo di qua. Io avevo i miei 15 anni e, non so più perchè, dovevo venire qui, nellufficio di mio padre (era già qui) per dargli o dirgli qualcosa. Arrivo in ufficio e mi dicono "è andato a vedere il passaggio del giro, se vai su allincrocio lo trovi lì".


Mi avvio e lo trovo in piedi sullaiula spartitraffico, in prossimità di una curva del percorso del giro, in mezzo ad altre persone tutte affollate per vedere passare la corsa. "vieni, vieni anche tu! tra pochi minuti arrivano!"


Infatti dopo pochi minuti ecco i corridori. Il tutto è durato qualcosa come 1/10 di secondo. Una massa indistinta di ruote, metallo e appendici umane appare in fondo alla strada, ti piomba sulla curva ed è già alla curva successiva che si trova a 100 metri da te.


Tutti urlano "dai dai dai! Guarda, è Argentin!!". Guarda??? guarda cosa? ma che avete, la vista al rallentatore?? "ma dai, era ovvio, Argentin è maglia iridata, si vedeva benissimo!" Ah, ok... perchè tu in mezzo a quella cosa, hai individuato una maglia? metti pure che fosse diversa dal resto... ma la velocità mischiava qualunque particolare...


vabbè, questo è il mio aver visto il Giro dItalia dal vivo... è decisamente più piacevole vederlo in TV... ma io non capisco niente di sport, si sa.


Nessun commento:

Posta un commento