lunedì 4 giugno 2007

Consulenze...


Oggi sono stata chiamata da mio padre per fare una consulenza... un po off topic rispetto al mio lavoro:


"spiega un po a queste signore come si fa a vendere in internet"


caspiterina! di solito mi chiama per questioni riguardanti il 30% dei fabbricati da attribuire a valore del terreno non ammortizzabile e altri ammenicoli simili...


ma questa volta sono decisamente sul mio terreno! non per niente, vuoi per la beneficenza, vuoi per i fattacci miei, ho almeno un 2 anni di esperienza di vendite attraverso siti di aste online.


e così: spiega Ebay, spiega PrezziShock. vantaggi di uno, vantaggi dellaltro... considerato le esigenze delle signore, ho caldeggiato luso del secondo, visto anche il suo attuale costo zero (butta via!!!).


spiega che: fai una foto, descrivi il prodotto, gli dai un prezzo di partenza o addirittura un prezzo secco fisso, lo metti in vendita, il compratore se è interessato fa unofferta, oppure se è prezzo fisso compra subito, la vendita si perfeziona attraverso il sito ospitante...


spiega i mezzi di pagamento, soprattutto spiega "cosa è una PostePay"...


spiega cosa è la definizione "utente verificato" di PrezziShock (per la cronaca: questo sito si fa carico di prendere giù, da chi desidera diventare utente verificato, tanto di carta didentità e codice fiscale. così un domani che qualcuno pensi di fare il furbo nascondendosi dietro ad uno pseudonimo, se è verificato ci pensa due volte. della serie "se sei serio lo dimostri anche così"... non sarà una garanzia, ma sicuramente una sicurezza maggiore si).


spiega quanto è più facile e affidabile usare un sito del genere che non crearsi il proprio sito personale


spiega le ricerche dei prodotti...


e... approfitta di tutto questo per dire che... esisterebbe anche una vendita per beneficenza che gestisco io...


e soprattutto spiega ad una delle signore che ha perso una fortuna gettando nel bidone i Dylan Dog del figlio!!! caspiterina signora! non si butta via niente!!! Nemmeno le sorpresine dellovino Kinder della nipotina... si può rivendere tutto...


Insomma... mi sono ritrovata a fare una mezzoretta di "come vendere su intenet"... questo dimostra che non è tempo perso stare sul pc tante ore anche dopo lorario di lavoro... dai che riesco a convincermi di questo!!!!


1 commento: