lunedì 11 giugno 2007

Tra i vari "perchè" di un blog...


In questo periodo non sono molto loquace qui sul mio blog. Daltronde se si vive passando da casa allufficio e dallufficio a casa e se il massimo del "sociale" è andare al supermercato a fare la spesa, non cè moltissimo di cui parlare... (ok, esco anche una sera a settimana... ma la verità è che sono gli altri che mi raccontano la loro vita... io sono unameba seduta sulla sedia di fronte a loro e ascolto sorseggiando dal mio bicchiere... nulla più...)


Se tutto va bene questa sarà lultima settimana superpesante e poi si tornerà ad avere almeno le serate libere... speriamo!


Una cosa molto carina che mi è capitata in questo periodo la devo proprio al mio blog. Sono stata contattata via mail da una persona che abita non troppo lontano da qui e che, sentendosi negata nelluso dei blogs, ha pensato di farsi conoscere via mail.


E così da una decina di giorni, più o meno, ci stiamo scambiando qualche parola via mail. Io sto conoscendo i suoi gatti e cani e lei si cucca i miei deliri da sabato di festa lavorativi o cose simili...


Mi ha parlato in una mail dellautore del libro A colazione da Tiffany... citando anche altri autori... la cosa mi ha incuriosita e credo che presto mi procurerò i libri in questione...


Mi ha mandato a salutare anche LauraGDS e Mamigà (per una so di averlo fatto di persona, laltra... mamma mia, non mi ricordo... beh, intanto qui cè un minimo di accenno... poi via chat perfezionerò la cosa... che testa!), perchè legge con piacere anche i loro blog e... ma guarda un po... si è accorta che siamo molto amiche!


E poi altre cose, accenni di un contatto che può diventare una bella amicizia, chi lo sa...


Il fatto è che ho gradito molto il suo messaggio: ci sono molte persone che girano per blogs e non comunicano la loro presenza. E normale e la cosa non mi dà fastidio. Ma ammetto di aver gradito la sorpresa di questa signora, che trova il sistema dei blogs difficile per lei, e che ha scelto di presentarsi via mail.


Internet negli ultimi 9 anni è stato per me un fantastico veicolo per conoscere tante persone. Con molte non ha funzionato, ma con alcune sono nate amicizie davvero speciali. Alcune si sono perse per strada, con altre il legame si fa di giorno in giorno sempre più stretto... e anche quando pensi di non muoverti: di non aver tempo per fare nulla e quindi non ti aspetti niente... ecco che ti arriva un messaggio, un nuovo contatto e pur stando seduta al pc a fare e sfare dichiarazioni dei redditi, non ti senti più isolata, e hai la possibilità di scoprire una nuova persona e di farti scoprire da lei.


4 commenti:

  1. Nix, all'altra proprio non l'hai detto. Paga pegno, avanzo caffè caldo e brioss alla crema :* (ogni scusa è buona ghghghgh)

    RispondiElimina
  2. caffè caldo posso procurarlo dalla macchina dell'ufficio, ma è di quello da ufficio: cattivo per definizione (anche se ne ho bevuti di molto peggio)... brioches alla crema... ehm... le ho finite questa sera... può andare bene pasta salata dal bar domattina?

    RispondiElimina
  3. e se portassi l'Alicia De Longhi? sarebbe perfetta come quarta amica.


    senti ma colazione da tiffany lo hai citato per vedere se il solito tonno abbocca e viene a commentare da te visto che da me gli è stato negato l'accesso?

    RispondiElimina
  4. no, l'ho citato perchè me ne ha parlato la signora di cui parlo.

    RispondiElimina