giovedì 21 giugno 2007

Librite acuta, anzi acutissima...


Qualche settimana fa, in piena fase dichiarazione dei redditi, chiusa in ufficio dalle 11 ore in su, senza vedere il resto del mondo se non nel tragitto casa-ufficio-ufficio-casa, sono stata punta dalla zanzara della librite!


E così mi sono fiondata su Amazon.fr (io compro spesso sul sito francese della Amazon: la lingua la capisco benissimo, ci sono gli euro e quindi non devo faticare a convertire da altre valute, le spese di spedizione sono migliori che dal Regno Unito per ovvie ragioni di vicinanza e poi mi posso anche sfogare a comprare testi in francese e non solo in inglese).


Ho subito opzionato la mia copia del prossimo libro di Harry Potter, data prevista per la pubblicazione 21 luglio! Meglio essere sicuri di avercela per tempo


Poi mi sono concessa un giro nei miei autori più classici e ho comprato 2 tomi in francese (I tre moschettieri e 20 anni dopo...) e immancabilmente mi sono concessa un libro di Pratchett (Hogfather).


Neanche due giorni dopo ho avvistato su un sito di recensioni il nuovo di Crichton e così via di nuovo su siti che vendono libri e ho comprato, Next (il nuovo di Crichton, appunto), Buona Apocalisse a tutti (il nuovo di Pratchett in italiano) e un librucolo sempre di Pratchett adatto a bambini a partire dai 12 anni (io ci cado perfettamente in questa definizione)... poi siccome la spesa superava una certa cifra, mi è capitato di avere pure un quarto libro in omaggio... evvia.....


Lo stesso giorno sono a comprare viveri di emergenza alimentare allipermercato e scopro che la sezione libri è stata rinnovata completamente... curioso un pochino e ne esco con due libri: Bagnino, mi si è rotto lombrellone! (Buticchi in versione ilare invece che avventurosa) e Il Buio oltre la siepe (è colpa della mia ultima conoscenza...)...


Nel giro di 4 giorni ho radunato qualcosa come 10 libri... mesi e mesi a convincermi di non aver bisogno di spendere soldi in libri perchè tanto ne ho a bizzeffe in casa e in poco tempo sono riuscita a mettere in potenziale crisi il mio conto corrente quando ai primi di luglio le carte di credito si faranno vive...


Il primo libro lho finito oggi di leggere e così, per un destino cosmico ineccepibile, proprio oggi sono arrivati ben 2 pacchi: uno da Amazon con i 3 libri già disponibili (Harry Potter sarà consegnato a suo tempo) e quello da BOL con i 4 libri in italiano.


E io sono qui che non vedo lora che si faccia sera per potermi immergere in uno di questi 8 libri freschi di consegna... e sono pure qui che penso in quale immergermi...


Insomma, la librite è decisamente in fase acuta... sta pure minando la mia concentrazione al lavoro... ho provato a togliere il pacco dalla scrivania per non vederlo, ma sono finita qui a parlarne... va bene che mi hanno praticamente bloccato la lavorazione della dichiarazione che stavo facendo in mattinata "perchè ci dobbiamo guardare insieme quando torno"... ma avrei anche altre cosette sulla scrivania da fare...


Ok, riprovo a concentrarmi... almeno lo sforzo lo faccio!


2 commenti:

  1. siii la librite che bella malattia!!

    però è un pò che non trovo niente di nuovo da comprare, anzi un bel libro interessante ci sarebbe ma è in inglese lingua che io non capisco per nulla (facciamo quasi per nulla, dai..)

    RispondiElimina
  2. La zanzara della librite è l'unica zanzara delle valli che io conosca che punge in qualsiasi stagione: sopratutto se passi davanti a gulliver.

    RispondiElimina